La conferenza stampa

Green pass, Speranza: «Decreto darà ulteriore spinta verso ripartenza»

Il ministro Brunetta: andiamo a toccare tutto il mondo del lavoro pubblico e privato e per il privato dipendente e autonomo, un insieme di 23 milioni di lavoratori. Quello per l’estensione dell’obbligo di Green pass in tutti i luoghi di lavoro è «un decreto per continuare ad aprire il Paese», ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, a quanto si apprende da fonti governative, in Consiglio dei ministri

Speranza: "Dal 15 ottobre green pass obbligatorio per tutto il mondo del lavoro"

2' di lettura

Dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, il Green pass sarà obbligatorio nei luoghi di lavoro pubblici e privati (dagli uffici alle fabbriche, agli studi professionali). È quanto prevede il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri. Il via libera è stato unanime. «Il dl Green pass darà ulteriore spinta verso ripartenza», ha sottolineato il ministro della Salute Roberto Speranza in occasione della conferenza stampa al termine della riunione del Cdm. All’incontro hanno partecipato anche i ministri Brunetta, Gelmini e Orlando. Assente invece il premier Mario Draghi. Quello per l’estensione dell’obbligo di Green pass in tutti i luoghi di lavoro è «un decreto per continuare ad aprire il Paese», avrebbe detto il presidente del Consiglio, a quanto si apprende da fonti governative, in Consiglio dei ministri.

Speranza: test antigenici gratuiti solo per gli esenti

Il ministro della Salute ha sottolineato che i test antigenici saranno gratuiti solo per gli esenti previsti dalla circolare del ministero della salute.

Loading...
Speranza: "Dal 15 ottobre green pass obbligatorio per tutto il mondo del lavoro"

Brunetta: vale per tutti, 23 milioni di lavoratori

«La novità - ha detto il ministro della Pa Renato Brunetta - è che è una strategia universalistica, andiamo a toccare tutto il mondo del lavoro pubblico e privato e per il privato dipendente e autonomo, un insieme di 23 milioni di lavoratori».

Il ministro della Pa: con Dl che estende obbligo siamo avanguardia internazionale

«L'Italia -ha ricordato Brunetta - con queste scelte si pone all'avanguardia a livello internazionale: dobbiamo essere grati al presidente Draghi, che ha tenuto la barra dritta sull'estensione del Green pass e della vaccinazione».

Orlando, no licenziamento per chi non utilizza green pass, sanzione è sospensione

Il ministro del Lavoro Andrea Orlando ha ricordato che «non ci può essere come sanzione il licenziamento per chi non si fa il vaccino o non fa il tampone e decide di non utilizzare il green pass. La sanzione è nella sospensione. Finita questa stagione si riprenderà la dinamica ordinaria e ognuno riprenderà il proprio posto di lavoro».

Obbligo esteso in più tappe

Il nuovo decreto comporta dunque l'ennesima estensione della certificazione verde. Il 6 agosto è stato previsto l'obbligo di Green pass per entrare in zona bianca e gialla in ristoranti e piscine al chiuso, musei, teatri, cinema palestre, sale giochi, fiere. Nonché per partecipare a spettacoli dal vivo, concorsi, sagre. Dal primo settembre è scattato per il personale scolastico e per viaggiare sui treni a lunga percorrenza, sulle navi e in aereo anche nelle tratte nazionali. Ancora un decreto approvato dal Governo il 9 settembre lo ha previsto per scuole (anche per i genitori che entrano negli istituti), università e Rsa (Residenze Sanitarie Assistenziali), in quest'ultimo caso dal 10 ottobre. Ora l'ennesima estensione dell'obbligo nei luoghi di lavoro pubblici e privati.

No a tamponi gratis per tutti ma prezzi calmierati

Per quanto riguarda i tamponi, se da una parte quelli per ottenere la certificazione verde saranno a carico dei lavoratori, dall’altra si va verso un obbligo generalizzato per le farmacie di praticare prezzi calmierati. Il costo sarà pari a zero per chi non possa fare il vaccino, 8 euro per i minorenni, 15 euro per i maggiorenni. Le farmacie che non applicheranno il prezzo calmierato potrebbero rischiare 30 giorni di chiusura.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti