Moda

Grisport, le sneaker green abbattono le emissioni

1' di lettura

Si chiamano “Eco 3P” - Prodotto. Packaging. Processo - le prime sneaker “green” firmate Grisport, Spa con base a Castelcucco (Treviso). La prima P significa che per la costruzione della scarpa sono stati impiegati materiali di riciclo ed ecosostenibili su: parte della tomaia esterna, fodera interna, laccio, soletta interna ed inserto della suola. Il packaging (seconda P) è al 100% riciclato e riciclabile con sistema brevettato automontante per diminuire l’ingombro. Tutto questo si traduce in 400 camion in meno sulle strade e meno emissioni di CO2. L’ultima P, quella di processo, fa riferimento a quello utilizzato da Grisport. La sede può contare infatti su un impianto fotovoltaico di 840.000 Kw/h, su un sistema di raccolta differenziata, gestione delle risorse idriche, certificazione dei fornitori e materiali eco-compatibili. «La nostra trasformazione in stabilimento green – dichiara Graziano Grigolato, presidente di Grisport – è cominciata nel 2008. Quest’anno abbiamo realizzato anche una calzatura che, oltre a offrire comfort al piede ed un ottimo rapporto qualità-prezzo, sia rispettosa dell’ambiente ed utilizzi materiali riciclati ed ecosostenibili». All’insegna della sostenibilità sono anche i comportamenti dei dipendenti e i progetti nel territorio in cui l’azienda ha sede: massima accortezza nel riciclo all’interno dei reparti, utilizzo della carta limitato al massimo in tutti i reparti produttivi e stoviglie di materiale riciclato per un uso interno.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti