Innovazione

Grom, dispositivi antimalore in gelateria

di Raoul de Forcade

 Per proteggere i lavoratori

2' di lettura

I gelati di Grom, considerati innovativi all’uscita sul mercato perché fatti, recita lo slogan, «come quelli di una volta», si sposano ora con l’innovazione tecnologica di Smart Track, azienda spin-off dell’università di Genova, focalizzata sullo sviluppo di sistemi di internet delle cose (Iot) per la sicurezza dei lavoratori. L’azienda torinese fondata nel 2003 da Federico Grom e Guido Martinetti, e controllata da Unilever dal 2015, ha ottenuto da Smart Track una personalizzazione, destinata per la prima volta a una catena retail, di Wetag, dispositivo per la sicurezza da indossare, finora utilizzato dai lavoratori dell’industria.
Si tratta di un oggetto per salvaguardare la safety che, nel rispetto della privacy del lavoratore, rimane dormiente fino a quando non viene generato un segnale di allarme che esplicita la necessità di un intervento. L’allarme può essere lanciato dal lavoratore, in caso di malore, tramite un apposito tasto di sos, oppure può attivarsi automaticamente, in caso di “uomo a terra”, grazie a una piattaforma inerziale all’interno dei dispositivi e ad algoritmi di elaborazione dei dati. I segnali d’allarme sono inoltrati su una piattaforma web di gestione che, personalizzata sulle esigenze di Grom, consente di gestire in un’unica interfaccia tutti i negozi sparsi sul territorio.
Alla ricezione di un allarme, la piattaforma visualizza un’icona di pericolo geolocalizzata sul negozio in cui è presente il lavoratore in difficoltà. Nello stesso istante sono inviati dei messaggi di allarme ai preposti alla sicurezza, allo store manager e al responsabile d’area, tramite e-mail e chatbot whatsapp, in modo da minimizzare i tempi d’intervento e inviare rapidamente soccorsi .
«L’esigenza – spiega Sara Panza, general manager di Grom – è nata con l’emergenza Covid. Prima della pandemia nei nostri negozi c’erano sempre più persone. Ora, per ridurre le possibilità di contagio, ci siamo trovati con lavoratori che operano da soli. Dietro suggerimento di Assiteca (colosso del brokeraggio assicurativo, ndr), ci siamo rivolti a Smart Track, che ha regolato Wetag in modo da venire incontro alle nostre esigenze». Grom, ricorda ancora Panza, «conta 360 dipendenti, 44 gelaterie in Italia e sette all’estero (in 15 Paesi tra europei ed extra Ue, ndr), nonché oltre 50 shop in shop», in genere bar che hanno un corner di Grom.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti