mobilità alla spina

Gruppo Hyundai sfida Volkswagen con una piattaforma Bev

Il gruppo coreano inaugura una nuova era dell'elettrificazione con la presentazione del pianale E-Gmp dedicato ai veicoli 100% alla spina con oltre 500 km di autonomia. L'arrivo è previsto per il prossimo anno.

di Giulia Paganoni

2' di lettura

La prossima generazione di veicoli elettrici del gruppo Hyundai (che comprende i marchi Hyundai e Kia) sarà basata su una piattaforma dedicata, la E-Gmp, e saranno in grado di garantire un'autonomia di oltre 500 chilometri.

E-Gmp sfida Volkswagen nella corsa all'elettrificazione

È la diretta concorrente della Meb del gruppo Volkswagen. La piattaforma E-Gmp (Electric-Global Modular Platform) è stata sviluppata ad hoc per lo sviluppo dei prossimi modelli Ev, il gruppo Hyundai ha in programma di introdurne 23 entro il 2025 (dei quali undici su architettura dedicata) e di venderne un milione di unità in tutto il mondo. I primi esemplari ad adottarla dovrebbero essere la Ioniq 5 targata Hyundai e un modello Kia ancora da scoprire, il primo di sette modelli Ev che verranno presentati in sequenza entro il 2027 annunciati dalla strategia a medio-lungo termine “Plan S”.

Loading...

Elettrica e anche sportiva

Oltre ad essere studiata per i veicoli elettrici, la nuova piattaforma ha anche una vocazione sportiva. Infatti, è stata progettata cercando di ottenere una ripartizione ottimale del peso tra anteriore e posteriore, mantenendo un baricentro basso grazie al posizionamento del pacco batterie tra i due assali. Quest'ultimo rappresenta il primo sistema con la densità di potenza più alta del gruppo (aumentata del 10% circa rispetto all'attuale tecnologia Ev), grazie a un miglioramento sostanziale nel modulo di raffreddamento.

L'abitabilità è stata studiata per essere massimizzata: passo lungo e sbalzi ridotti.

Una particolarità è che è stata studiata per avere una trazione posteriore o, in alcuni casi, integrale grazie al doppio motore, uno su ciascun asse controllai da un sezionatole della trasmissione che gestisce il passaggio da due a quattro ruote motrici in caso di scarsa aderenza.

Sistema di elettrificazione potente ed efficiente

Il modulo inedito del power elettrici di E-Gmp è composto da un potente elettromotore, una trasmissione Ev e un inverter integrati in un unico modulo compatto.

Tutti i veicoli basati su questa piattaforma utilizzano un modulo batteria standardizzato composto da celle standard di pouch-type che può essere equipaggiato con diverse quantità di celle in base al veicolo.

Infrastruttura: Hyundai è partner del progetto Ionity

La piattaforma E-Gmp è stata concepita per avere una capacità di ricarica fino a 800 V (i modelli attuali sono sviluppati per i 400 V). Questo progetto è supportato dalla diffusione, da parte di Ionity (network di ricarica ad alta potenza in Europa), di stazioni di ricarica ad alta potenza, dalle attuali 298 punti si vogliono raggiungere 400 aree entro il 2022.

In questo modo, un veicolo elettrico basato sulla E-Gmp è capace di raggiugnere un'autonomia di oltre 500 km in elettrico, secondo il ciclo di omologazione Wltp. I tempi di ricarica, possono contrarsi fino a 18 minuti per raggiungere l'80% della capacità della batteria.

Infine, il sistema Integrate Charging control unit permette un flusso bidirezionale dell'energia, ovvero è in grado di scaricare energia (fino a 3,5 kWh di potenza) dalla batteria ad apparecchiature elettriche esterne senza bisogno di apparecchiature terze.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti