bilanci

Gruppo L’Oréal, crescita record nel primo semestre


Prosegue la crescita del fatturato a +7,3% e il risultato operativo balza del 12,1%. La migliore performance degli ultimi dieci anni secondo il presidente Jean-Paul Agon

di Marika Gervasio

default onloading pic


Prosegue la crescita del fatturato a +7,3% e il risultato operativo balza del 12,1%. La migliore performance degli ultimi dieci anni secondo il presidente Jean-Paul Agon


1' di lettura

Il migliore semestre da dieci anni a questa parte. Così Jean-Paul Agon, presidente e amministratore delegato del gruppo L’Oréal ha commentato i risultati dei primi sei mesi dell’anno. Fatturato in aumento del 7,3% (like-for like) superando i 14,8 miliardi di euro, utile operativo a + 12,1%, stabilendo un nuovo record di margine operativo del 19,5%, è pari a più di 2,3 miliardi.

Ancora, le Divisioni L'Oréal Luxe e Active Cosmetics crescono a doppia cifra così come i principali driver di crescita: Asia, travel retail, e-commerce e skincare.

«L’Oréal ha realizzato la crescita del primo semestre più forte che si sia registrata in oltre un decennio - afferma Agon -. Tutte le divisioni sono positive. In particolare Luxe, con i marchi Lancôme, Yves Saint Laurent, Giorgio Armani e Kiehl’s, e Active Cosmetics che continua a beneficiare dell’interesse dei consumatori verso un concetto di bellezza intesa come salute».

Tra le aree geografiche stanno crescendo in particolare l’Asia-Pacifico, Cina, India, Malesia, Indonesia e Vietnam. Il Nord America è ancora frenato dal rallentamento del make up. Le vendite stanno aumentando in Europa occidentale, in un mercato che rimane difficile.

Il digitale si conferma chiave vincente di crescita e di rafforzamento del rapporto con i consumatori. L’e-commerce cresce del 48,5% e rappresenta il 13,2% delle vendite totali, mentre il travel retail corre a 21,2%.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti