la presentazione del rapporto ocse

Gualtieri: business desk permanente per investimenti green

Il ministro dell’Economia alla presentazione del Rapporto Ocse “Capital Market Review of Italy” insieme al vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, ha spiegato che il Tesoro inizierà a emettere bond sovrani green per aumentare i fondi nel settore della sostenibilità ambientale

di Andrea Gagliardi

Green new deal, Sassoli: le tre sfide per un’economia a misura d’uomo

Il ministro dell’Economia alla presentazione del Rapporto Ocse “Capital Market Review of Italy” insieme al vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, ha spiegato che il Tesoro inizierà a emettere bond sovrani green per aumentare i fondi nel settore della sostenibilità ambientale


2' di lettura

«Lanceremo un business desk permanente che lavorerà come punto di riferimento per imprese e investitori, per discutere insieme alla politica» dei passi necessari per implementare gli investimenti, a partire da quelli
per la transizione green, migliorando le condizioni di accesso ai mercati. Lo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri alla presentazione del rapporto Ocse 'Capital Market Review of Italy' ricordando anche le misure introdotte con l’ultima manovra, a partire dai green bond di prossima emissione.

Business desk permanente per investimenti green
L’Italia «è sul binario giusto», ha sottolineato Gualtieri alla presentazione del Rapporto insieme al vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis e al segretario generale dell’Ocse Angel Gurria. «Il Tesoro - ha spiegato - inizierà a emettere bond sovrani green per aumentare i fondi nel settore della sostenibilità ambientale. Il collocamento sarà seguito da un sistema di certificazioni esterne» e nascerà anche «un nuovo comitato interministeriale per coordinare queste attività».

Loading...

Gualtieri: italiani bravi a risparmiare meno a investire
Gli italiani «sono bravi risparmiatori», ma «non così bravi come investitori» ha aggiunto Gualtieri, ricordando che la ricchezza delle famiglie viene «molto poco investita in strumenti alternativi a quelli
tradizionalmente più liquidi» e che rimane più spesso in conti
correnti e depositi bancari. «Abbiamo delle potenzialità per indirizzare i risparmi delle famiglie verso investimenti a lungo termine» ma, ha sottolineato il ministro, bisogna «fare dei passi avanti, con strumenti di
investimento per attrarre non solo gli investitori internazionali ma anche le famiglie».

Dombrovskis: diversificare finanziamenti imprese Italia
L’Unione Europea guarda con favore «alla revisione del mercato dei capitali» in Italia, che «ha lavorato duro per rafforzare questo mercato, anche se si può fare molto di più» ha detto il vicepresidente della
commissione Ue Valdis Dombrovskis. «Per le imprese italiane - ha ricordato - il canale bancario resta prevalente per finanziarsi. Si può fare di più per diversificare le fonti di finanziamento e questo aiuterebbe le
imprese a proteggersi dalle shock esterni».

Gurria: Italia riduca incertezza, riforme P.a e giustizia
«Ridurre al minimo l'incertezza politica è fondamentale per raccogliere i benefici delle riforme e rafforzare la fiducia di imprese e investitori» ha sottolineato il segretario generale dell'Ocse, Angel Gurria. Serve, è il suggerimento di Gurria, «un pacchetto di riforme pluriennale: la riforma della pa e del sistema giudiziario avranno il maggiore impatto sulla crescita». In più, è il monito del segretario Ocse, «garantire la
coerenza e prevedibilità delle imposte che influenzano i mercati
dei capitali dovrebbe essere al centro di qualsiasi riforma fiscale».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti