AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùEnergia e geopolitica

Guerra del gas, è Gazprom (per ora) la grande sconfitta

Il gigante russo ha perso il mercato europeo, il più grande e redditizio, che forse non riuscirà mai a sostituire del tutto. I profitti per ora volano, ma export e produzione di gas crollano. Per conquistare la Cina ci vorranno molti anni e investimenti miliardari

di Sissi Bellomo

4' di lettura

L’Europa non ha ancora vinto la sfida per la sicurezza energetica, ma di certo Gazprom ha perso. Il gigante del gas russo ha ucciso la sua gallina dalle uova d’oro e nonostante gli sforzi per conquistare la Cina difficilmente riuscirà a trovarne un’altra: servono tempo e investimenti miliardari che Mosca potrebbe avere problemi crescenti a reperire, per effetto delle sanzioni e dell’impegno bellico in Ucraina, che drena risorse alle casse dello Stato.

Grazie ai folli rincari del gas nei mesi scorsi...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti