elezioni in germania

Guida pratica al voto in Sassonia e Brandeburgo: Afd e Verdi su, Cdu e Spd giù?

Sono elezioni di peso quelle che si tengono in Sassonia e Brandeburgo. La chiamata alle urne in questi piccoli Stati, entrambi a bassa popolazione, ha un forte potere segnaletico sia sulle diversità ancora esistenti tra Germania Ovest e Germania Est, sia sulle potenzialità del partito di estrema destra Afd e dei Verdi Bündnis 90/Die Grünen

di Isabella Bufacchi


L'avanzata dell'estrema destra ad est scuote Berlino

5' di lettura

Sono elezioni di peso quelle che si tengono oggi in due Länder della ex-Repubblica democratica tedesca, Sassonia e Brandeburgo. La chiamata alle urne in questi Stati a bassa popolazione (Sassonia 4,5 milioni e Brandeburgo 2,5 milioni), ha un forte potere segnaletico sia sulle diversità ancora esistenti tra Germania Ovest e Germania Est a trent’anni dalla riunificazione, sia sulle potenzialità del partito di estrema destra Afd e dei Verdi Bündnis 90/Die Grünen. Ecco una guida pratica per seguire le elezioni. Le prime proiezioni ed exit poll dopo le 18:00 domenica.

LEGGI ANCHE / Germania, l'avanzata dell'estrema destra al test elettorale in Sassonia e Brandeburgo

Perchè queste elezioni sono importanti
Sassonia e Brandeburgo sono due Länder dei 16 Stati federati della Germania, e dei cinque (Berlino esclusa) ex- Repubblica democratica tedesca o DDR (Deutsche Demokratische Republik). La Sassonia è finita un anno fa sotto i riflettori di tutto il mondo per gli scontri violenti a Chemnitz tra simpatizzanti di estrema destra, neonazisti e movimenti anti-immigrazione da un lato e contromanifestanti dall’altro lato. Brandeburgo è famosa perchè circonda totalmente la città-Stato di Berlino, senza però comprenderla nel suo territorio.

Le elezioni in questi due Länder sono importanti in questo momento perchè misurano la temperatura del clima politico in Germania, in un momento di severa crisi dei partiti dell’establishment Cdu/Csu e Spd: trattandosi però di due Stati ex-Germania Est non rappresentano fedelmente gli umori dell’intero Paese.

GUARDA IL VIDEO / L'avanzata dell'estrema destra ad est scuote Berlino

La Sassonia è importante perchè finora è stata dominata dalla Cdu, il partito di centrodestra di Angela Merkel che in questo Stato ha governato o da solo oppure in coalizione con l’Spd dalla riunificazione (1990). Per la prima volta, in queste elezioni la Cdu rischia di diventare il secondo partito, cedendo il primo posto al partito di estrema destra Afd (Alternative für Deutschland): questo pronostico si ispira all’esito delle elezioni europee di quest’anno, dove la Cdu ha subito una batosta storica. Gli ultimi sondaggi tuttavia danno la Cdu in testa, seguita da Afd: ma non tutti gli intervistati sono pronti a dichiarare di favorire Afd. Non sono dunque escluse sorprese dell’ultim’ora: e i sondaggi di qualche settimana va vedevano l’Afd in vantaggio sulla Cdu.

Brandeburgo per contro è storicamente una roccaforte del partito socialdemocratico Spd, che governa questo Stato da 30 anni. Ebbene, in queste elezioni per la prima volta l’Spd potrebbe perdere il primo posto, conquistato dall’Afd. Gli ultimi pronostici vedono i due partiti in un serrato testa a testa, ma le previsioni di qualche settimana fa davano Afd in netto vantaggio su Spd.

Altro partito da seguire con attenzione in queste elezioni è quello dei Verdi, che storicamente sono stati poco popolari negli Stati ex-Germania Est. Stando ai pronostici, Bündnis 90/Die Grünen potrebbero arrivare a una quota attorno al 10% in Sassonia e attorno al 14% in Brandeburgo. Se così fosse, questa sarebbe una grande vittoria per i Verdi, perché li renderebbe un partito chiave per la formazione di governi di coalizione anti-Afd.

Infine, da tenere d’occhio Die Linke, il partito di estrema sinistra che nelle regioni ex-DDR conquista solitamente i suoi risultati elettorali migliori rispetto a tutti i 16 Länderin Germania. Ma queste elezioni potrebbero vederlo in netto declino.

SCOPRI DI PIU’ / La Germania è, di nuovo, il malato d'Europa?

Per chi ama i numeri, ecco le elezioni del passato in Sassonia e Brandeburgo e gli ultimi pronostici
A confronto le ultime elezioni nello Stato, che si sono tenute esattamente cinque anni fa nel 2014, e gli attuali pronostici per le elezioni di domenica 1 settembre in parentesi.

Sassonia
CDU 39,4% (29,7%); DIE LINKE 18,9% (14,8%); SPD 12,4% (8,6%); AFD 9,7% (24,8%); GRÜNE 5,7% (10,9%); FDP 3,8% (5,4%).

Brandeburgo
SPD 31,9% (20,9%); AFD 12,2% (20,7%); CDU 23% (17,4%); DIE LINKE 18,6% (14,7%) ; GRÜNE 6,2% (14,4%); FDP 1,5% (5%).

Interessante il confronto con le europee 2019, che non sono determinanti per i voti a livello nazionale o regionale ma che forniscono comunque un buon termometro per misurare gli umori dell’elettorato. Le ultime europee hanno di fatto confermato il crollo di Cdu e Spd e l’ascesa di Verdi e Afd, come nelle ultime elezioni generali per Afd e delle europee per i Verdi.

Europee 2019 (e in parentesi 2014): CDU/CSU 28,9% (35,3%) ; GRÜNE 20,5% (10,7%); SPD 15,8% (10,7%); AFD 11% (7,1%); DIE LINKE 5,5% (7,4%); FDP 5,4% (3,4%).

Infine, importante il confronto tra il voto di domani nei due Stati e quello delle elezioni federali del 2017 e 2013 (quest’ultimo tra parentesi).

CDU/CSU 32,9% (41,5%); SPD 20,5% (25,7%); GRÜNE 8,9% (8,5%); AFD 12,6% (4,7%); DIE LINKE 9,2% (8,6%); FDP 10,7% (4,8%).

LEGGI ANCHE / Dalla Germania all'Europa, così l'onda Verde può cambiare la politica

I temi in ballo alle elezioni di domenica
In Sassonia e in Brandeburgo il tasso di disoccupazione è al 6% contro il 4,2% della media federale. Quindici anni fa era al 17%. Il reddito pro capite in termini reali è attorno al 90% nell’Est rispetto a quello della Germania. Tuttavia i salari sono più bassi nell’Est rispetto all’Ovest (per esempio nelle costruzioni i contratti collettivi hanno 13,77 euro l’ora nell’Est e 16,54 euro all’ora nell’Ovest). La produttività nell’Est è all’80% rispetto a quella della Germania (era al 35% nel 1990 quando è iniziata la riunificazione).

L’Est della Germania ha un invecchiamento della popolazione più marcato rispetto all’Ovest perchè dopo la riunificazione molti giovani e molti lavoratori (un vero e proprio esodo) si sono trasferiti da Est negli Stati federati occidentali .

Il tasso di immigrazione in Sassonia e Brandeburgo è più basso rispetto ad altri Stati federati più ricchi e con un mercato del lavoro più in salute. Proprio per questo, l’economia in Sassonia e Brandeburgo sarà frenata se non verrà messo riparo alla carenza di personale qualificato: entro il 2030 mancheranno nell’Est quasi 300.000 operatori qualificati. L’immigrazione sarà una strada obbligata.

Le zone rurali in Sassonia e Brandeburgo hanno carenza di scuole, ospedali, servizi di trasporto, le infrastrutture locali sono molto carenti, e c’è arretratezza nella digitalizzazione, modernizzazione e innovazione. Il malcontento è molto forte e terreno fertile per AFD e Die Linke mentre monta la protesta contro i partiti dell’establishment e verso le politiche federali che non hanno fatto abbastanza per portare l’Est allo stesso livello dell’Ovest. Nelle città più grandi ad Est, come Lipsia, Dresda e Potsdam, i Verdi hanno fatto molto bene alle europee ma il cambiamento climatico e l’ambiente sono temi che fino a poco tempo fa non raccoglievano grandi voti nell’Est della Germania.

Le elezioni in Sassonia e Brandeburgo sono importanti per i Verdi, che hanno investito molto nella campagna elettorale in cerca di voti tra i giovani, gli intellettuali non molto ricchi ma più istruiti, e tra chi vive in città. Gli ultra 60enni e i più benestanti potrebbero votare più per Afd, in uscita dalla Cdu. Sono previsti voti di protesta in uscita da Die Linke per passare ad Afd. Afd raccoglierà voti tra gli euro-scettici ma il ritorno al marco non è uno dei principali slogan.

In Sassonia e Brandeburgo non fanno presa i politici con programmi separatisti, stando ai commentatori politici tedeschi . La Germania non è divisa fino a questo punto.

Infine, queste elezioni scaldano i motori per le elezioni in Turingia, altro Stato ex-DDR, che si terranno il 27 ottobre.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...