Delivery

Gusto 17, gelato su misura a domicilio in tutta Italia (e il fatturato cresce)

La nuova piattaforma della gelateria milanese che punta sul digitale. E il 10% dei ricavi aiuterà i bambini di Make A Wish Onlus

di Emiliano Sgambato

La gelateria milanese Gusto 17 collabora con Make A Wish Italia Onlus

3' di lettura

Con la nuova piattaforma di e-commerce di Gusto 17 è possibile creare il proprio gelato personalizzato e riceverlo in tutta Italia. E il 10% del ricavato andrà a “Make-A-Wish Italia Onlus”, che dal 2004 realizza i desideri di bambini e ragazzi affetti da gravi patologie. L’iniziativa si inserisce nel contesto di crescita che – nonostante le chiusure dettate dall’emergenza Covid e la mancanza degli introiti derivanti da ristoranti, eventi e catering – ha caratterizzato il 2020 della gelateria artigianale milanese che punta sul digitale come strumento di espansione, fidelizzazione e comunicazione.

Il fatturato pari a 800mila euro nel 2020 (prima della trasformazione da Snc a Srl, precisano dalla società) è infatti cresciuto del 30% su base annua. Un risultato per certi versi sorprendente se si considera «la chiusura per te quarti dell'anno di tutti gli shop in shop (Voce Aimo e Nadia, Eataly Smeraldo, La Rinascente Duomo, ndr) e che – dice Rossella De Vita, founder di Gusto 17 insieme con Stefania Urso e Vincenzo Fiorillo – sono mancati tutti gli introiti derivanti dal b2b». La crescita infatti «è stata trainata dai due store di via Savona e via Cagnola, nonostante una delle due location sia stata chiusa per 45 giorni in primavera. I negozi occupano solo una ventina di metri quadrati e non abbiamo accoglienza, non c'è caffetteria né bakery, ma tutto il fatturato deriva dalla vendita esclusiva di gelato».

Loading...

Sul trend ha influito a il delivery che durante il lockdown della scorsa primavera ha prodotto la totalità del giro d’affari. Il peso delle consegne a domicilio sul totale del fatturato annuo è infatti passato dal 21% al 57%, «Anche se chiaramente questo ha implicato un impatto negativo sulla marginalità, il segmento del delivery è sempre stato per noi un investimento in termini di comunicazione, allargamento della clientela (durante il lockdown si è arrivati a punte giornaliere del 60% di nuovi clienti) e veicolo e volano per penetrare più zone della città», commenta Rossella De Vita.

Un trend che non si è fermato con il nuovo anno. Nei primi tre mesi del 2021 la crescita ha raggiunto il +180% nei due store, con incidenza del delivery pari al 50%.
E così è nata anche l’idea di consegnare il gelato in tutta Italia. «Per noi il digitale è sempre stato un asset fondamentale – continua De Vita – su cui avevamo già programmato un piano strategico di crescita unito a diversificazione, innovazione e partnership. A inizio del 2020 abbiamo infatti lanciato il nostro programma loyalty totalmente digitale “Il tempo è gelato” che attraverso un'integrazione tra mobile wallet e store permette ai clienti di trasformare ogni euro di gelato in “punti-secondi”, con cui si ha diritto a premi legati al tempo libero, come un weekend dai nostri produttori, un esperienza di 3 ore per realizzare il gelato dei propri desideri, abbonamenti a servizi».

Questo percorso digital oriented si è poi concretizzato nella creazione della nuova piattaforma di e-commerce (ora disponibile solo su mobile, ma presto anche in versione desktop). «Gli obiettivi si possono sintetizzare in tre punti: penetrare tutto il territorio nazionale, scalando il mercato superando la logica delle aperture fisiche come unico driver di crescita. Innovare un modello che nessuno ha mai scardinato e cioè che il gelato sia un prodotto d’impulso venduto negli store fisici. Infine puntare ad una crescita scalabile, intesa come possibilità di arrivare ovunque e da chiunque, mantenendo intatta l'atigianalità dl prodotto».

Ma come funziona la nuova piattaforma “Ogni ordine è un desiderio”? «Gli appassionati del gelato artigianale di alta qualità possono creare da zero il proprio “Gusto dei Desideri” o realizzare il prodotto di pasticceria “Gelato dei propri sogni”; stecchi artigianali, bon bon, biscotti e mini coni gelato da personalizzare nella forma, gusto e copertura per un prodotto unico e irripetibile». Il costo è di 50 euro al chilo senza personalizzazione: non proprio a buon mercato, ma oltre che con la qualità del gelato, può “consolare” il fatto che una quota della spesa andrà a esaudire un desiderio di un bambino in difficoltà grazie alla collaborazione con Make A Wish Onlus.
«I desideri – spiega una nota – verranno realizzati grazie alla condivisione della felicità regalata dal gelato e verranno raccontati nella sezione dedicata del sito. Ogni giorno sarà infatti possibile verificare quanto manca alla realizzazione del desiderio e vedere poi la gioia dei Wish Children, testimoniata dal reportage che Gusto 17 pubblicherà sul proprio sito».

Gusto 17 produce artigianalmente e quotidianamente nei suoi laboratori milanesi 16 gusti più 1, “Il Gusto del Desideri”, sempre diverso e creato dai clienti con suggerimenti condivisi sui social o direttamente in negozio. È segnalato da Gambero Rosso nella “Guida Gelateria d'Italia” con 2 Coni e incluso da Forbes tra le 100 eccellenze italiane 2021.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti