L’AUDIZIONE DEL COMMISSARIO ALLA SPENDING REVIEW 

Gutgeld: la spesa pubblica italiana è di 830 miliardi


default onloading pic
(FOTOGRAMMA)

2' di lettura

La spesa pubblica italiana è di 830 miliardi: circa 300 rappresentano il “cuore” dei servizi pubblici (scuola, sanità, forze di polizia), una sessantina di miliardi sono investimenti in conto capitale. La spesa sociale è quasi 340 miliardi e poi gli interessi sul debito. Sono i numeri forniti questa mattina dal commissario alla spending review Yoram Gutgeld, intervenuto in audizione davanti alla commissione sul Federalismo fiscale. Gutgeld ha ricordato che «quest'anno la riduzione è di quasi 30 miliardi di capitoli di spesa. Con il blocco del turnover e i trasferimenti (ad esempio ai tribunali) abbiamo diminuito il numero di persone nella P.a. del 4%, nei ministeri la riduzione è quasi del 7%». Quanto al contributo dei singoli comparti, ha aggiunto, «il 17% dei risparmi» è relativo «alla P.a. locale, il 24% alla P.a. centrale».

Gutgeld ha ricordato che «nel 2015 tre quarti degli acquistiin sanità» avvenivano da «singoli ospedali. Con gli acquisti centralizzati quest’anno viaggiamo quasi al 90%».

Più stazioni di polizia nelle periferie
Gutgeld ha ricordato che è in corso un lavoro di «ottimizzazione del presidio territoriale» visto che oggi ci sono «oltre 9mila stazioni tra polizia, carabinieri e Gdf, ma la rete riflette l’Italia di 40 anni fa, sia in termini di attività criminali sia di demografia». Una situazione che lascia senza presidi adeguati ad esempio le periferie urbane. È in atto un lavoro di analisi che porterà «in sintesi a chiudere stazioni in centro città e a crearne di nuove soprattutto nelle periferie, risparmiando anche un po’ sugli affitti». Finora, ha aggiunto Gutgeld, «è stato fatto un lavoro per le 12 città metropolitane» e ad esempio a Roma ci sarà «la chiusura-accorpamento di una decina di stazioni e 5 nuove». «Spero entro fine anno - ha concluso - di concludere questo percorso di analisi, c’è l'impegno di Minniti (il ministro dell’Interno, ndr). Poi l’attuazione richiederà tempo».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...