incubatori

H-Farm inaugura il suo campus per duemila studenti

L’incubatore rafforza la sua posizione nella formazione affiancandola nello stesso luogo alla ricerca e al business

di Marco Trabucchi

2' di lettura

Ci sono voluti quindici anni ad H-Farm - la H sta per Human - per completare il percorso per trasformarsi in una tra le principali realtà nel panorama della digital economy europea. La creatura di Riccardo Donadon è stata la prima venture incubator al mondo, investendo, dal 2005 a oggi, oltre 28 milioni di euro in 120 aziende.

Da propulsore di innovazione per giovani start up H-Farm si è evoluta in un percorso complesso che ha visto la creazione della divisione Innovation, che aiuta le aziende nell'implementazione di processi digitali e lanciando, nel 2016, il progetto H-Campus, con l'apertura nel 2018 della sede milanese e il successivo ampliamento dell'Headquarter di Ca' Tron (Treviso) che oggi può arrivare ad ospitare fino a duemila studenti (con una capacità complessiva di 3 mila persone), diventando così il più grande e importante polo di innovazione a livello europeo.

Loading...

Un progetto di ampliamento importante che, attraverso la costituzione di un fondo immobiliare chiuso e non speculativo, è terminato con la costruzione di dieci nuove strutture per un totale di 30.000 metri quadri recuperati riqualificando edifici in stato di abbandono già presenti nella zona e all'abbattimento di una ex base militare.

Un progetto sostenibile e autosufficiente dal punto di vista energetico, con 27 ettari adibiti a parco attrezzato e area boschiva aperti al pubblico. Ed è in particolare l'H-Campus ad aver beneficiato dei volumi maggiori, con cinque edifici dedicati alla formazione, dall'infanzia fino all'offerta universitaria e post universitaria, oltre a uno studentato con 244 posti letto, un centro sportivo composto di un palazzetto e campi polivalenti.

«In un mondo sempre più digitale che corre e si evolve di continuo, dove i valori sono profondamente diversi, è anacronistico far nascere un luogo che pensi solo a formare, o solo a fare business, o solo a fare ricerca. Queste tre cose devono stare assieme ed ispirarsi l'una con l'altra. Noi ne siamo convinti e il nostro Campus è la risposta a questa nuova traiettoria», ha dichiarato Donadon.

Citata anche da Tim Cook, Ceo di Apple, come esempio virtuoso di formazione digitale, H-Campus si compone di un'offerta formativa varia, che passa attraverso il Baccalaureato (dai 3 anni in su), ai percorsi di laurea, fino ad arrivare ai Master di specializzazione. Il corso di laurea triennale in Digital Management, organizzato in collaborazione con l'università Ca' Foscari di Venezia, ma anche i master – per neolaureati e professionisti – della Made School e Big Rock, scuola di computer graphic, realtà virtuale e visual effects.

Fotografia credit Marco Zanta

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti