parole chiave rese pubbliche

Hackerate le password di Giuliani, capo della cybersicurezza di Trump

Donald Trump e Rudolph Giuliani  (Ansa/Ap)

1' di lettura

Pirati informatici sono riusciti a sottrarre le password del capo della task-force sulla sicurezza informatica, Rudolph Giuliani, e di altri 13 funzionari. Lo riporta il sito di Channel 4, specificando che le password sono poi state rese pubbliche e che diversi funzionari hackerati avevano la stessa parola chiave per più servizi, una pratica da non usare mai.

La violazione riguarderebbe il potenziale segretario al lavoro Andy Putzer, quello agli interni Ryan Zinke e il portavoce Sean Spicer. Nella lista ci sono anche il direttore del Consiglio delle Politiche Domestiche Andrew Bremberg, il direttore del Consiglio Nazionale del Commercio Peter Navarro, il capo dei social media Dan Scavino, il rappresentante speciale per i negoziati internazionali Jason Greenblatt e il direttore delle operazioni dell'Ufficio Ovale Kevin Schiller. La nomina di Giuliani a capo della task-force sulla cybersicurezza - fa notare Channel 4 - è stata fortemente criticata dagli esperti del settore, che hanno messo in luce le vulnerabilità sfruttabili sul suo sito web.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti