Danni nel sud del paese

Haiti: almeno 1.300 i morti dopo il terremoto

Continua a peggiorare il bilancio delle vittime in seguito al terremoto magnitudo 7.2 registrato il 14 agosto ad Haiti

Articolo aggiornato il 16 agosto 2021 alle ore 9.00

Terremoto Haiti: sui social le immagini del disastro

2' di lettura

Continua a peggiorare il bilancio delle vittime in seguito al terremoto magnitudo 7.2 registrato il 14 agosto ad Haiti. Sono salite a 1.297 le vittime accertate e si scava ancora tra le macerie anche se con il passare delle ore si affievoliscono le speranze di trovare persone ancora vive. Gli ospedali hanno accolto oltre 5.700 feriti e sono ormai saturi, mentre si sta avvicinando la tempesta tropicale Grace, creando nuovo allarme

Il sisma è stato ancora più violento di quello che 11 anni fa uccise almeno 200.000 persone e ne ferì altre 300.000. Il primo ministro Henry ha dichiarato lo stato d'emergenza mentre Biden ha annunciato aiuti Usa “immediati” al Paese, ormai in ginocchio tra crisi politica, povertà, violenza e pandemia

Loading...

Il terremoto è stato avvertito alle 8:30 ora locale (le 13,30 italiane) a nord-est dalla città di Saint-Louis-du-Sud, a 10 km di profondità. La lunga scossa è stata avvertita in tutto il Paese e sono già stati registrati danni materiali e crolli di edifici nelle località di Jérémie, Les Cayes, Les Anglais e Aquinoise secondo le immagini diffuse dai testimoni.

Gli edifici religiosi, le scuole e le case sono state danneggiate dal terremoto, hanno riferito i residenti della zona colpita. Su video condivisi online, si vedono le rovine di vari edifici in cemento, tra cui una chiesa in cui a quanto sembra era in corso una cerimonia nella città di Les Anglais, 200 km a sud-ovest della capitale Port-au-Prince. Il 12 gennaio 2010 un terremoto di magnitudo 7 aveva devastato la capitale haitiana e diverse città di provincia. Più di 200.000 persone erano morte e oltre 300.000 altre erano rimaste ferite, 1,5 milioni di persone rimaste senza casa

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti