turismo immobiliare

Halldis (Ferragamo) sbarca a Trieste con Bnp Paribas

di Vincenzo Chierchia

2' di lettura

Palazzo Pitteri a Trieste, edificio progettato da Ulderico Moro a fine Settecento, è stato ristrutturato e riconvertito in 19 appartamenti - come informa una nota - studiati per la destinazione d'uso degli affitti a breve termine. Protagonisti dell'iniziativa Halldis Spa (socio di riferimento il gruppo Ferragamo), società che gestisce 2mila proprietà in 25 località italiane ed europee, per conto di proprietari privati e istituzionali, Bnp Paribas Reim Sgr per conto del Fondo Alloro, proprietario dell'immobile, e Studio Trilumi, che ha operato quale project manager dei processi costruttivi e architettonici. L'operazione, costata 1,5 milioni di cui 300mila per gli arredi progettati interamente da Halldis, ha portato alla realizzazione di 19 appartamenti su 1.300 metri quadrati disponibili da inizio giugno. L’area di Trieste è accreditata di flussi turistici intorno ai 9 milioni di presenze l’anno (+6,5% tra 2017 e 2018). «Il nostro debutto a Trieste - spiega Vincenzo Cella, managing director Halldis - è una scelta rilevante: gli arrivi di visitatori sono in costante aumento e la città è in crescita. Pensiamo alle aziende italiane e internazionali presenti, ma anche alla riqualificazione del Porto Vecchio che si sviluppa su un'area di 66 ettari, un'operazione immobiliare straordinaria. In città prevediamo di realizzare a breve altre 2 o 3 operazioni come questa di Palazzo Pitteri». «Attraverso Fondo Alloro abbiamo investito un milione e mezzo di euro in questo progetto di ristrutturazione - aggiunge Sergio Meazza, asset manager Bno Paribas Reim Sgr -. Siamo lieti di aver ridato nuova vita a un immobile rimasto vuoto per tanti anni».

Di Halldis, fondata da Leonardo Ferragamo e Pietro Martani, fa parte anche Windows on Italy, che offre ville e appartamenti di lusso, in particolare in Toscana. Il volume d'affari stimato nel 2018 è di oltre 27 milioni.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti