MERCATI

Hildebrand (Blackrock): «In Europa più potenzialità di crescita di altre aree»

di Mara Monti


default onloading pic
Philipp Hildebrand

2' di lettura

Lussemburgo. Il vice presidente di Blackrock Philipp Hildebrand, punta le sue fiches sull’Europa nonostante i problemi politici e l’immigrazione. La continua espansione economica globale offre «straordinarie opportunità» per gli investitori, in particolare sui mercati europei che non hanno ancora beneficiato della positiva congiuntura internazionale, ha affermato il vice presidente Blackrock .

Un’Europa che «in questo momento ha più potenzialità di qualsiasi altra regione del mondo», ha detto parlando all’assemblea annuale dell’Icma (International capital market association) in Lussemburgo. «La crescita è tornata e i rischi di deflazione sono stati combattuti con successo, è una straordinaria opportunità». L'economia dell'area dell'euro è cresciuta quasi tre volte più velocemente di quella statunitense nel primo trimestre e la fiducia dei consumatori e delle imprese sta migliorando. La crescita degli utili è a doppia cifra e le operazioni di fusione e acquisizione sono a livelli record. Gli investitori sottovalutano l'impatto positivo di crescita economica e inflazione che in questa fase stanno sostenendo i prezzi degli asset, aggiungendo che l'Europa in questo è aiutata dalla politica espansiva della Banca centrale europea.
Parlando dell’economia americana, il vice presidente di Blackrock ha affermato di sperare che gli investimenti pubblici e la produttività degli Stati Uniti si rafforzino dopo anni di performance non soddisfacenti, «due pezzi mancanti» per il consolidamento della crescita americana e della sua posizione a livello globale.
Tuttavia, i livelli del debito dei paesi a livello mondiale oggi sono più alti di quanto non fossero prima della crisi finanziaria, l’invecchiamento delle popolazioni sta mettendo sotto pressione le finanze pubbliche mentre la crescita della produttività nelle economie più avanzate rimane debole. «Mettendo tutto insieme ... è difficile pensare di tornare all’età dell’oro che abbiamo vissuto prima della crisi dei mercati finanziari».

Sulle elezioni francesi, Hildebrand ha detto che la prevista vittoria di Emanuel Macron potrebbe significare la rinascita dell’asse Franco-tedesco «cruciale per il rafforzamento dell’integrazione europea» basata sui principi di «solidarietà e responsabilità».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...