AUTO GIAPPONESI

Honda Civic, debutta negli Usa la versione sedan che anticipa le prossime ibride per l’Europa


Oltre alla formula cambiata e molto più ambiziosa si aggiunge la conferma che le versioni hatchback a 5 porte per l'Europa saranno elettrificate compresa la sportiva Type R.

di Corrado Canali

default onloading pic


Oltre alla formula cambiata e molto più ambiziosa si aggiunge la conferma che le versioni hatchback a 5 porte per l'Europa saranno elettrificate compresa la sportiva Type R.


2' di lettura

L'undicesima generazione della Civic sarà un'inedita tre volumi che proverà a fare concorrenza alla Mercedes Classe A Sedan, ma continuerà ad essere venduta negli Stati Uniti dove verrà anche prodotta. ll brand giapponese ha tuttavia approfittato dell'evento di lancio del modello per confermare che le varianti a 5 porte e la più sportiva Typer R entrambe destinate all'Europa seguiranno un pò più tardi e saranno proposte in versione elettrificata con un powertrain ibrido. Da definire, invece, dove verranno assemblate dopo l'annuncio che nel 2021 verrà chiusa la fabbrica Honda di Swindon nel Regno Unito.

L'undicesima generazione della Civic è con la coda
Insolitamente, Honda ha scelto di rivelare il nuovo modello con una presentazione sul canale di streaming di giochi Internet Twitch. Ma le novità non finiscono qui, visto che la Civic per gli Usa è una berlina con la carreggiata più allargata e un'ampia griglia anteriore che ne accresce la personalità. I montanti anteriori sono stati spostati molto più avanti per migliorare la visibilità. Ancora da definire le novità all'interno che tuttavia spiegano i giapponesi sarà più pulito e adotterà un inedito sistema di infotaiment da 9 pollici. Non ci sono però annunci ufficiali sui motori e le specifiche tecniche.
La gamma Civic europea completamente elettrificata
Honda ha però confermato che la gamma destinata a tutti i mercati europei formata, come detto, da soli modelli a 5 porte verrà completamente elettrificata sulla base di una versione modificata del propulsore “e: Hev” introdotto per la prima volta dalla nuova Jazz. Non ci sono dettagli ulteriori al momento ma la svolta si inserisce nel piano già annunciato di offrire soltanto modelli elettrificati in Europa entro il 2022 e garantito dalla nuova tecnologia ibrida a due motori di Jazz che verrà estesa all'intera gamma soltanto con quale tipo di eccezione come previsto per la versione sportiva Type R.

Loading...

Opzione a quattro ruote motrici per la Type R?
La scelta prevista per la nuova Civic Type R potrebbe essere un propulsore concettualmente ricollegabile alla supercar NSX che come è noto abbina un V6 biturbo da 3.500 cc a benzina con tre motori elettrici. Non è chiaro se ciò potrà significare la disponibilità della trazione integrale, ma è probabile che la futura Type R full hybrid vada in questa direzione. Una scelta che garantirebbe un maggiore potenziale in termini di prestazioni visto che il modello attuale era ormai vicino al limite realistico di potenza trasmessa solo sulle ruote anteriori.
La fabbrica di Swindon verso la chiusura nel 2021
Una cosa è assolutamente certa e cioè che le nuove Civic per l'Europa non saranno più prodotte a Swindon in Gran Bretagna, visto che da tempo Honda ha annunciato che nel 2021 cesserà definitivamente l'operatività della fabbrica nel Wiltshire, dove attualmente sono assemblate soltanto la Civic, con una produzione pari a 150.000 auto all'anno, ben lontane dalla capacità della fabbrica pari a di 250.000 unità. La chiusura è stato un duro colpo per le speranze del Regno Unito di mantenere operativo un centro produttivo nel settore automobilistica dopo la svolta politica seguita alla Brexit.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti