Innovazioni e partnership

Honda e Sony si alleano per le elettriche del futuro

Sony ha trovato in Honda un partner per dare un seguito alle concept svelate negli ultimi due anni. e il costruttore di auto giapponese potrà attingere al servizi di intrattenimento e di mobilità sviluppati dal gigante nipponico dell’elettronioca

di Corrado Canali

3' di lettura

Honda e Sony hanno firmato un memorandum d’intesa con l'obiettivo di creare una joint venture destinata a sviluppare, produrre e vendere veicoli elettrici, insieme alla fornitura di servizi di mobilità. La Nuova Società, come viene chiamata per ora il nuovo soggetto sarà costituita entro la fine del 2022 mentre la prima elettrica che dovrebbe raggiungere il mercato è prevista entro il 2025. Una tempistica, dunque, a dire poco ravvicinata a dimostrazione di quanto è avanzata la fase di sviluppo dei due modelli che Sony ha in cantiere e per i quali era alla ricerca da diverso tempo di un partner il più possibile coinvolto nel progetto automotive.

Honda produrrà le auto e Sony fornirà i servizi

Secondo l’annuncio, l’alleanza utilizzerà “le capacità di sviluppo della mobilità di Honda, la sua tecnologia di produzione dei veicoli e l’esperienza di gestione del servizio post-vendita”. In altre parole, Honda non solo produrrà le vetture nei suoi stabilimenti, ma svolgerà un ruolo attivo anche nella progettazione e nello sviluppo dei modelli di produzione. Per quanto riguarda Sony, invece, contribuirà con la sua “esperienza nello sviluppo e nell’applicazione di tecnologie di telecomunicazioni, rete e intrattenimento e sarà a capo della piattaforma di servizi di mobilità.

Loading...

Le due Vision di Sony al Ces 2020 e 2022

Sony, come è noto ha presentato la sua prima berlina Vision-S 01 al Ces 2020 e il suv Vision-S 2 al Ces 2022. Entrambi i concept sono stati realizzati in collaborazione con Magna Steyr a cui si sono poi aggiunti dei partner di sviluppo tra cui Bosch, Valeo e Almotive. Anche se non è ancora certo che il primo veicolo di produzione sarà basato su una di queste due concept car, visto, tuttavia, che il loro programma di sviluppo è ormai in corso da più di due anni, le due vetture sono da considerare le possibili candidate per il debutto di Sony nell'automotive.

Punto di partenza i due concept Sony? Vedremo!

Detto questo, il comunicato stampa conferma che la Nuova Società dovrebbe “pianificare, progettare, sviluppare e vendere i veicoli elettrici” il che potrebbe suggerire un nuovo progetto, con la joint venture che ha tutto il tempo prima che il mercato di riferimento lancio nel 2025. Sony aveva annunciato la costituzione di Sony Mobility Inc nella primavera del 2022 con l’obiettivo di esplorare l’ingresso nel mercato delle elettriche con un partner capace di supportare il colosso dell'intrattenimento più che mai deciso ad entrare nella futura mobilità.

L’industria giapponese sempre più pronta a fare squadra

Sembra dunque che i piani di Sony abbiano funzionato bene per il gigante della tecnologia poiché Honda è da considerarsi un’ottima scelta per una joint venture. Va comunque detto che la costituzione della Nuova Società è ancora in attesa dei necessari accordi definitivi olte che delle relative approvazioni normative, ma Sony e Honda si sono dette ottimiste sulla finalizzazione per la fine del 2022 come data conclusiva per ratificare l'intesa che rientra nel programma di progressiva compattazione dell'industria dell’auto giapponese: Toyota docet.

La firma dell’accordo secondo visto da Sony

Kenichiro Yoshida, Presidente e Ceo di Sony Group Corporation al riguardo ha dichiarato. “Lo scopo di Sony è riempire il mondo di emozioni attraverso il potere della creatività e della tecnologia. Attraverso l'alleanza con Honda che ha accumulato una vasta esperienza globale e risultati nel settore automobilistico in molti anni e continua a fare progressi rivoluzionari in questo campo, ci consentirà di rendere lo spazio della mobilità anche emotivo e contribuire all’evoluzione della mobilità basata sulla sicurezza, l’intrattenimento e l’adattabilità”.

Un’opportunità da sfruttare per il colosso Honda

Toshihiro Mibe Ceo di Honda Motor Co ha da parte sua dichiarato. “La Nuova Società sarà all’avanguardia nell’innovazione, nell’evoluzione e nell’espansione della mobilità per superare le aspettative degli acquirenti. Lo faremo sfruttando la tecnologia e il know-how di Honda sia nell’ambiente che nella sicurezza, allineando le risorse tecnologiche di entrambi. Sebbene sia Sony che Honda condividono somiglianze storiche e culturali, le competenze tecnologiche sono diverse. Ritengo che unendo i punti di forza si siano opportunità per la futura mobilità”.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti