fiere

HospitalitySud a Napoli fa il pieno di operatori turistici

di Vera Viola


default onloading pic

2' di lettura

Buona affluenza di visitatori alla seconda edizione di HospitalitySud: oltre 2500 persone nei giorni scorsi hanno visitato il salone dedicato alle forniture, ai servizi e alla formazione per l’hotellerie e l’extralberghiero, ideato e organizzato dalla Leader srl. L’evento quest’anno si è trasferito da Salerno a Napoli dove si è svolto nella Stazione Marittima, nel cuore della città.
Unico appuntamento del Centro Sud Italia per gli operatori e i professionisti del mondo HoReCa, HospitalitySud ha registrato una massiccia partecipazione anche di espositori: 70 provenienti da 10 regioni italiane.

Operatori di Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Veneto hanno presentato le loro proposte in 46 diversi settori merceologici. Attirando titolari, manager, impiegati e consulenti di hotel; resort, ville, dimore storiche; relais, country house, agriturismi; villaggi, camping; affittacamere, bed and breakfast, case vacanza; ostelli; terme. Una partecipazione insomma massiccia a riprova che l’Italia vive una fase positiva per il turismo. Soprattutto il Sud Italia. «Abbiamo già ricevuto conferme di partecipazione per il prossimo anno da parte di importanti aziende non solo nazionali, presenti solitamente ad altre fiere – dice il fondatore e direttore di HospitalitySud, Ugo Picarelli – L’edizione di HospitalitySud a Napoli ci conforta del fatto che ci sono tutte le condizioni perché un appuntamento del genere possa essere davvero un riferimento annuale per il mondo dell'ospitalità del Sud Italia». Quest’anno, fa ancora presente Picarelli, si è registrata una partecipazione particolarmente significativa dell’offerta extralberghiera. Sezione importante del Salone è quella della formazione.

Numerosi i temi trattati
Finalmente anche nel Sud Italia parte un Corso di laurea in “Hospitality Management”: il progetto è stato presentato da Unione Industriali di Napoli e Università di Napoli Federico II. Si è discusso di digital marketing e del ruolo crescente delle tecnologie in hotel. Opportunità di finanziamento e crescita dell'extralberghiero. Sono stati presentati i Condotel, nuova offerta ricettiva, che abbina le camere d'albergo a più ampi appartamenti che si possono acquistare come case vacanza. E ancora: mobilità elettrica, wifi, prenotazioni on line.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti