EAST VILLAGE

New York, gli hotel di design

Ospitalità di alto livello a prezzi abbordabili ecco come il nuovo trend viene declinato nella Grande mela

di Fernanda Roggero

default onloading pic

Ospitalità di alto livello a prezzi abbordabili ecco come il nuovo trend viene declinato nella Grande mela


1' di lettura

«Cosa si chiede oggi a un albergo? - domanda provocatorio Mitchell Hochberg mentre mostra il suo ultimo “gioiello” nell'East Village (nella foto) - che abbia un letto da favola e una gran bella doccia». Non importa se la stanza è minuscola e gli ometti porta-abiti sono appesi a vista. Perché tutto è nuovo fiammante, con ardite soluzioni di design, materiali pregiati e un tocco hipster. E poi, naturalmente, ci sono grandiosi spazi comuni: accoglienti, scanzonati (qui campeggia un enorme flipper in legno) e di gran gusto, anche quando il gusto è, come in questo caso, volutamente sbrecciato e impertinente perché sei nell'area che è stata la culla del punk rock newyorkese.

Ospitalità di alto livello a prezzi abbordabili. Il nuovo trend. Oltre al Moxy East Village sull'undicesima strada ce ne sono uno a Times Square e un altro a Chelsea. Tutti con ottimi ristoranti e bar che attirano attori e cantanti. L'ultimo party - super instagrammato - è stato quello di Heidi Klum.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti