regno unito

Hoyle nuovo speaker alla Camera dei Comuni al posto di Bercow

Il deputato laburista è stato vice del presidente uscente per nove anni e conosce bene le arcane procedure e le complesse regole della House of Commons

di Nicol Degli Innocenti


default onloading pic
Il nuovo speaker della Camera dei Comuni britannica, Lindsay Hoyle (Afp)

2' di lettura

LONDRA - Sir Lindsay Hoyle è il nuovo Speaker del Parlamento britannico e sostituirà John Bercow che ha appena lasciato l’incarico dopo dieci anni.
Il deputato laburista è stato eletto stasera al quarto round di votazioni a scrutinio segreto con 325 voti. Hoyle era già nettamente in testa al primo round con 211 voti, al secondo con 244 e al terzo con 267, ma non aveva ottenuto oltre il 50% delle preferenze come prevedono le regole.

All’ultimo round Hoyle ha distaccato l’ultimo candidato rimasto in lizza, Chris Bryant, un altro deputato laburista.

Westminster ha scelto l’esperienza: Hoyle infatti è stato vice di Bercow per nove anni e conosce bene le arcane procedure e le complesse regole della House of Commons.
Il suo stile però molto probabilmente sarà diverso da quello del suo predecessore. Il nuovo “arbitro” del Parlamento è più bonario e conciliante del controverso Bercow.

I due però condividono la convinzione che lo Speaker debba difendere sempre il Parlamento e il suo ruolo di “spina nel fianco” del Governo, con il diritto di fare domande scomode e di scrutinare ogni azione dell'Esecutivo.

Hoyle avrà un ruolo cruciale nelle prossime fasi di Brexit. L’accordo di recesso negoziato dal premier Boris Johnson è ora sospeso in vista delle elezioni del 12 dicembre, ma in caso di vittoria dei conservatori verrà ripresentato al Parlamento per essere approvato.

Nel suo discorso di lunedì 4 Hoyle ha assicurato che tratterà tutti i deputati allo stesso modo perché «Westminster non è un club riservato a chi è qui da anni».

Il ruolo di Speaker del Parlamento esiste da oltre 600 anni e finora solo una donna – Betty Boothroyd – ha avuto l’incarico.

Hoyle è un deputato laburista, ma le regole prevedono che lo Speaker una volta eletto “dimentichi” qualsiasi affiliazione di partito e sia rigorosamente super partes. Un'altra tradizione, che è stata rispettata oggi, è che ci sia un'alternanza tra conservatori e laburisti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...