i conti del colosso bancario

Hsbc batte le stime sugli utili e annuncia l’ennesimo buyback

di Enrico Marro

(Afp)

2' di lettura

Hsbc, la più grande banca europea per asset gestiti e la settima al mondo, ha battuto le stime sugli utili annunciando il suo terzo buyback (programma di riacquisto titoli) in un anno, per un valore fino a due miliardi di dollari. Più in dettaglio, il colosso finanziario multinazionale con sede a Londra ha riportato nel primo semestre un utile netto pretasse di 10,2 miliardi di dollari (+5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), contro stime per 9,5 miliardi : un risultato definito «eccellente» dopo un 2016 assai turbolento.

Il nuovo buyback, dopo quelli effettuati in precedenza dal secondo semestre 2016, porterà il valore del riacquisto di azioni da parte del colosso britannico a quota 5,5 miliardi di dollari. Il gruppo è impegnato da oltre due anni in una vasta riduzione delle spese che si è tradotta nel taglio di decine di migliaia di posti di lavoro.

Loading...

Dividendi generosi. Il ceo Stuart Gulliver ha ricordato come negli ultimi dodici mesi Hsbcabbia pagato più dividendi «di ogni altra banca europea o statunitense, restituendo 3,5 miliardi di dollari agli azionisti attraverso i buyback». Le cedole staccate dal colosso finanziario hanno toccato i 10,1 miliardi di dollari nel 2016, dopo i 10 miliardi del 2015 e i 9,6 miliardi del 2014.

Migliora la solidità finanziaria. La banca riporta anche un miglioramento del common equity tier 1 ratio a quota 14,7% a fine giugno, dal 14,3% di tre mesi prima e il 12,1% del giugno 2016. Risultato destinato a migliorare in virtù dell’imminente rimpatrio di 8 miliardi dalla controllata statunitense, operazione già approvata dalla Federal Reserve.

Il conto di Brexit. Hsbc è anche uno dei primi gruppi bancari ad alzare il velo sui costi di Brexit: secondo una prima stima si tratterebbe di almen0 300 milioni di dollari, tra spese legali e trasferimento di un migliaio di dipendenti a Parigi.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti