robotica

HyQReal, il robot quadrupede dell’IIT capace di trainare un aereo

di Antonio Larizza


HyQReal, il robot dell’IIT traina un aereo

2' di lettura

Si chiama HyQReal ed è l’ultima evoluzione del robot quadrupede idraulico HyQ, che i ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova stanno sviluppando dal 2007. Svelato alla Conferenza Internazionale di robotica ICRA 2019, in corso a Montreal, in Canada, è un robot progettato per supportare l’uomo in scenari di emergenza quali incendi e terremoti, ma in prospettiva anche per sostituirlo nelle attività più pesanti e pericolose.

HyQReal stato sviluppato da un team di ricerca dell’IIT guidato da Claudio Semini. Per mostrare alla comunità scientifica le sue potenzialità, il robot a quattro zampe è stato sottoposto a un test di forza: trainare un aereo di oltre 3 tonnellate. Più precisamente, un Piaggio P180 Avanti, di 3.300 kg di peso, 14,4 metri di lunghezza e con un’apertura alare di 14 m.

HyQReal, il nuovo robot quadrupede dell’IIT

HyQReal, il nuovo robot quadrupede dell’IIT

Photogallery10 foto

Visualizza

Il test è stato superato con successo, come dimostra il video diffuso dall’IIT, girato all’Aeroporto di Genova con la collaborazione di Piaggio Aerospace.

HyQReal, lungo 1,33 metri alto 90 cm e con un peso di 130 kg è protetto da una gabbia in alluminio e dotato di una pelle in Kevlar, fibra di vetro e plastica. Il quadrupede ha zampe resistenti all’acqua e alla polvere dotate di una gomma speciale che permette un’elevata trazione sul terreno.

È dotato di una batteria da 48 Volt che alimenta 4 motori elettrici collegati a 4 pompe idrauliche. Inoltre è dotato di 2 computer uno dedicato alla visione e uno al controllo del robot. Il robot viene pilotato da un operatore umano ed è in grado di eseguire in autonomia alcuni azioni funzionali al completamento dei comandi impartiti come evitare ostacoli, buche, ecc.

GUARDA IL VIDEO: HyQReal, il robot dell'IIT traina un aereo

I ricercatori dell’IIT lavorano al progetto HyQ dal 2007. Rispetto alle versioni precedenti, HyQReal sviluppa la propria potenza in totale autonomia attraverso l’idraulica di bordo, le batterie e la comunicazione wireless. Inoltre, il robot presenta una maggiore robustezza, affidabilità ed efficienza energetica .

Il nuovo robot è il risultato del lavoro sviluppato in questi primi anni di attività del laboratorio congiunto tra IIT e Moog: società specializzata componenti e sistemi di controllo di precisione.

Il team di lavoro IIT che ha sviluppato HyQReal è composto da 14 persone, provenienti da Italia, Svizzera, Brasile, Regno Unito, Canada, Egitto, Paesi Bassi e Messico. Lo sviluppo di HyQReal è stato finanziato dall'Istituto Italiano di Tecnologia e Moog, con il supporto di INAIL - l’ Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e l' Unione Europea, nell’ambito del progetto ECHORD.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti