INNOVAZIONE

Hyundai apre un centro di test per le auto a guida autonoma

di Corrado Canali

default onloading pic
Hyundai Ioniq Ibrid


1' di lettura

Hyundai e Kia hanno di recente inaugurato un'aerea di prova dedicata allo sviluppo di veicoli autonomi nelle vicinanze del già esistente location di test su strada a Namyang dei due brand Hyundai-Kia a Seosan, in Corea del Sud.
A gestire la nuova struttura è la Mobis una società di proprietà di Hyundai incaricata di sviluppare le problematiche dei veicoli autonomi. La flotta di vetture dedicate ai test è attualmente basata sulle Kia K5 l'equivalente del modello in vendita in Europa, la Optima.

Si tratta per ora di sole tre vetture in Corea, Stati Uniti ed Europa, ma la flotta si espanderà fino a 20 già nel 2019. Ci si aspetta che la prima vettura dotata con tecnologia autonoma di Livello 2 non arrivi sul mercato prima del 2021.

Loading...

HYundai Nexo

Dal 2021 al 2025 saranno, poi, sviluppati i sistemi più avanzati di livelli dal 3 al 5 necessari per consentire una guida completamente autonoma, sempre che per allora la legislazione lo consentirà. L'impianto di prova per le auto a guida autonoma comprende 14 piste di prova, tra cui una finta città con falsi negozi, incroci, semafori e rotatorie.

Non sarà utilizzato soltanto per lo sviluppo di telecamere e sensori, ma anche per la futuribile tecnologia fra veicolo e infrastruttura che diventerà sempre più cruciale visto che le auto autonome opereranno in circostanze di utilizzo decisamente particolari.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti