test drive

Hyundai Ioniq di seconda generazione è ancora più tecnologica, connessa ed efficiente

Elettrica, ibrida o plug-in, la berlina coreana si rinnova per una mobilità sempre più sostenibile

di Alfonso Rizzo


default onloading pic

4' di lettura

In poco più di tre anni dal lancio ne sono state vendute otre 60.000 unità, contribuendo ad una mobilità sempre più sostenibile. Ora, con il lancio della seconda generazione di Ioniq – prima auto al mondo sviluppata per offrire tre differenti motorizzazioni green su un'unica carrozzeria – Hyundai estende ulteriormente la propria offerta di modelli ecologici. Abbiamo provato ad Amsterdam la nuova Ioniq Electric che introduce una serie di miglioramenti tecnologici, a cominciare dalla batteria in dotazione da 38,3 kWh (+36% rispetto ai 28 kWh della versione precedente) che garantisce un'autonomia di 311 km (Wltp) con una singola carica. Il consumo medio reale riscontrato in autostrada e sulle statali olandesi è allineato a quanto dichiarato da Hyundai se si adotta uno stile di guida attento.

La potenza massima di 136 CV e la coppia massima di 295 Nm garantiscono prestazioni adeguate al tipo d'impiego della vettura, prevalentemente cittadino, ma che non disdegna le lunghe percorrenze autostradali anche grazie alla velocità massima raggiungibile di 165 km/h. Ioniq Electric è equipaggiata con un caricatore di bordo da 7,2 kW per la ricarica a corrente alternata in circa 6 ore (da 0 all'80%), mentre attraverso le colonnine a 100 kW è possibile ricaricare la batteria in meno di un'ora.

Silenziosa ed efficiente, Ioniq Electric si distingue dalle sorelle Hybrid e Plug-In di seconda generazione per la mascherina frontale con griglia chiusa di nuova finitura rispetto alla griglia con motivo a maglia dei modelli ibridi. Il design del paraurti anteriore è stato rivisto su tutte e tre le versioni con un inserto argentato, mentre la finitura antracite del paraurti posteriore dona al modello un look più dinamico. Gli inediti fanali a Led sono stati ridisegnati per rendere ancora più riconoscibile Hyundai Ioniq al buio, oltre a migliorare la visibilità di notte e quindi la sicurezza. Per la carrozzeria sono disponibili nove diverse colorazioni (incluse quattro inedite) e nuovi cerchi in lega da 16''. All'interno, il display ad alta risoluzione da 7” del cruscotto (di serie su tutte e tre le versioni) è stato implementato con luci interne di colori diversi in funzione della modalità di guida, mentre un'illuminazione blu caratterizza la consolle centrale e la parte bassa del cruscotto sul lato del passeggero.

Hyundai Ioniq Electric, la 2° generazione guadagna in autonomia e sicurezza

Seguendo l'esempio di Kona Electric, anche Ioniq Electric adotta il sistema di guida con un solo pedale. Regolando su quattro livelli l'intensità di rigenerazione in rilascio con le palette dietro al volante è infatti possibile rallentare fino all'arresto del veicolo usando il solo pedale dell'acceleratore. Ioniq Electric dispone inoltre della funzionalità di Smart Regenerative Braking che controlla autonomamente il grado di rigenerazione in frenata in base alla pendenza della strada e alla distanza dal veicolo che precede. Sul modello 100% elettrico è anche disponibile la nuova modalità di guida Eco+ (in aggiunta a Eco, Comfort e Sport) per estendere l'autonomia di guida riducendo i consumi di energia in casi di emergenza imprevista.

Nuova Ioniq dispone dei più avanzati sistemi di guida assistita della famiglia Hyundai SmartSense che monitorano costantemente l'ambiente intorno al veicolo per proteggere conducente e passeggeri dai potenziali pericoli della strada. Compresi nel pacchetto: la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, lo smart cruise control (Scc) con Stop&Start (per soste di meno di tre secondi), il mantenimento attivo della corsia, il rilevatore dei limiti di velocità, il rilevatore dell'angolo cieco, l'avviso di possibili urti posteriori, il rilevamento della stanchezza del conducente e la gestione automatica dei fari abbagliai.

Con questo aggiornamento di Ioniq, Hyundai introduce inoltre eCall, il sistema di chiamata di emergenza automatica che si attiva in caso di scoppio degli airbag, oppure premendo il tasto posizionato sopra lo specchietto retrovisore. In caso di utilizzo, le informazioni rilevanti (ora dell'incidente, direzione, informazioni sull'auto, sui sensori di impatto e sugli airbag) vengono inviati al servizio di emergenza locale.

Salto generazionale anche sul fronte della connettività con l'adozione del nuovo sistema BlueLink (gratis per 5 anni) sempre connesso con Sim 4G dedicata. In abbinamento con l'Audio Video Navigation con schermo da 10,35 pollici, BlueLink permette di gestire da remoto, tramite app, l'apertura e la chiusura delle porte, la climatizzazione e altre funzionalità di bordo. I Live Services compresi nel pacchetto permettono di verificare la disponibilità e la distanza delle colonnine di ricarica, i posti auto nei parcheggi coperti e lungo le strade pubbliche, oltre naturalmente a riportare il traffico stradale in tempo reale. Tutti i dati sono costantemente aggiornati attraverso il servizio dati cloud proprietario Hyundai. Il nuovo display offre una funzione 'split' che permette di visualizzare più applicazioni contemporaneamente. È inoltre possibile personalizzare le diverse schermate con i widget delle applicazioni disponibili. Il sistema può essere comandato a voce con frasi del linguaggio comune in sei lingue. Particolarmente utile la funzione Multi-Bluetooth, che consente ai passeggeri di connettere due telefoni contemporaneamente e scegliere da quale dispositivo ascoltare la musica in streaming Bluetooth.

Ioniq è già disponibile nelle concessionarie Hyundai con prezzi a partire 26.300 euro della versione ibrida e 36.800 euro della Plug-In, scontate dalla rete di vendita di 3.150 euro in caso di rottamazione o permuta e di altri 1.400 euro se finanziate. Ioniq Electric è offerta a 41.000 euro, cui vanno dedotti 4.000 euro di ecobonus, 6.000 in caso di rottamazione, portando il prezzo d'attacco a 35.000 euro.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...