La serie podcast

I big del capitalismo italiano si raccontano in un podcast

È online sul sole24ore.com e su tutte le piattaforme di streaming audio la nuova serie podcast Capitali Coraggiosi curata da Matteo Erede e Matteo Bonelli

2' di lettura

È online sul Sole24Ore.com e su tutte le piattaforme di streaming audio gratuite Capitali Coraggiosi, il nuovo podcast curato da Matteo Bonelli e Matteo Erede. Un ciclo di interviste ad esponenti di vertice del capitalismo italiano (si parte con Franco Bernabé, ex ad di Telecom nonché manager di tante società quotate e non di massimo livello) per parlare della loro esperienza professionale e discutere dei più comuni problemi di governance.

L’idea del podcast nasce dall’insoddisfazione condivisa dai due autori, avvocati dell’ononimo studio legale verso le risposte troppo facili che la dottrina “ortodossa” tende a dare ai problemi di governance delle imprese e delle organizzazioni in genere, incluse le istituzioni e gli stati.

Loading...

Matteo Bonelli, autore di numerose pubblicazioni, è direttore scientifico del Modulo24 Società, la soluzione completa a cura dei maggiori Esperti sul diritto societario, per lavoro ma anche per passione, ha spesso tentato un approccio un po’ meno convenzionale alla soluzione dei problemi di governance, studiando regole innovative, pubblicando articoli su giornali riviste e blog (fra cui Econopoly del Sole 24 Ore) e poi, nel 2020, scrivendo un libro che prova a esplorare i problemi di governance “fuori dalla [loro] scatola”.

Matteo Erede, nel suo ruolo di avvocato e accademico, si è occupato di corporate governance nell’ambito di alcune delle più note battaglie societarie degli ultimi anni, oltre a farne materia di insegnamento nel suo corso di Advanced Company and Business Law presso l’Università Bocconi, e di ricerca, con la pubblicazione di diversi articoli e contributi in materia.

Pur tenendo sempre presente l’evoluzione del pensiero teorico e gli esiti del dibattito in corso a livello sia nazionale sia internazionale, Capitali coraggiosi mira a creare uno spazio in cui poter ascoltare l’esperienza professionale e il racconto personale di chi vive in prima persona, quotidianamente, i problemi del governo dell’impresa e di altre forme di organizzazione dell’azione collettiva: leader di società quotate, private e pubbliche, e di fondi d’investimento, investitori attivisti, esponenti del mondo bancario e della finanza – uno studiato insieme di individui straordinari che raccontano di sé e di quanto hanno potuto conoscere a capo di organizzazioni complesse e che meglio di chiunque possono evidenziare pregi e difetti dei modelli di governance.

Questi, infatti, dovrebbero tenere conto anche (e forse soprattutto) delle esperienze positive e negative dei loro ‘attori’, in modo da correggere le proprie disfunzioni con meccanismi analoghi a quelli dei mercati efficienti. Il capitalismo può infatti continuare a essere uno straordinario motore di crescita e di sviluppo, purché se ne accettino anche i risvolti impietosi, a partire dalla “distruzione creatrice” delle cose che non funzionano.Oggi il modello capitalista liberale sta affrontando una nuova, grande crisi, trovandosi accerchiato, da un lato, da chi invoca un intervento più muscolare dello stato nell’economia e, dall’altro lato, da chi vagheggia una libertà senza responsabilità, che poi porta al rifiuto delle sue naturali conseguenze.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti