ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAutomotive

I camper Trigano a tutto sprint a Parigi , i ricavi trimestrali sono sopra le attese

di Giuliana Licini

(Andrey Armyagov - stock.adobe.com)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Trigano brilla alla Borsa di Parigi grazie al fatturato del primo trimestre 2021-2022 in solida crescita e superiore alle attese. Il titolo del produttore di camper e attrezzature per il ‘plein air’ è arrivato a guadagnare anche il 6%. Nel primo trimestre dell’esercizio (1 settembre - 30 novembre 2021), Trigano ha registrato ricavi per 787 milioni di euro, in progresso del 9,2% (+8,5% organico).

La crescita – ha spiegato la società – è stata favorita dalla forte domanda per autocaravan e nonostante le difficoltà di approvvigionamento di componenti per i camper. Sul fronte delle prospettive, il gruppo indica che malgrado l’allungamento dei tempi di consegna, si conferma l’interesse dei consumatori europei per l’acquisto di autocaravan e il portafoglio ordini della società è saturo rispetto alle capacità di produzione ben oltre la stagione 2022. Le prospettive della domanda restano ben orientate anche a medio termine, anche per il livello storicamente basso degli stock nella rete di distribuzione. I ritardi nelle consegne di basi rotanti, legati alla penuria mondiale di chip, hanno avuto un impatto sull’attività stimato a quasi 3.000 veicoli, ha per altro precisato Trigano, confermando a 5.000 veicoli il ritardo globale nel primo semestre.

Loading...

In questo "difficile contesto", la società punta a fare leva sulla “flessibilità e la resilienza” della sua capacità industriale e ad avvantaggiarsi dell’avvio del nuovo sito di produzione di furgoni attrezzati in Slovenia, che dovrebbe iniziare l’attività nel secondo semestre dell’esercizio. A inizio febbraio, inoltre, è attesa la finalizzazione dell'acquisto del 70% del capitale dei gruppi francesi di distribuzione di veicoli per il tempo libero CLC, SLC e Loisiréo, che permette a Trigano di accedere direttamente al mercato e al cliente finale, con forti sinergie in molti settori. La società, infine, assicura che la sua elevata generazione di cassa le fornisce i mezzi per affrontare un contesto economico e sanitario incerto e per proseguire il suo sviluppo a ritmi sostenuti, crescita esterna inclusa. Gli analisti di Oddo salutano “la buona performance” dell’attività trimestrale di Trigano, con ricavi superiori rispetto alle previsioni (732 milioni), mantenendo il giudizio ‘neutrale’ sul titolo, con un obiettivo di prezzo invariato a 202 euro. “Il gruppo beneficia di una domanda che resta sostenuta e di aumenti dei prezzi che compensano i rincari delle materie prime”, rilevano gli esperti di Oddo in una nota.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti