ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGlobal Automotive Outlook

I costruttori aumentano i prezzi e puntano 330 miliardi sull’auto elettrica

Per la profittabilità bisognerà attendere, anche per il forte aumento dei costi delle materie prime con picchi di incremento oltre il 90% nel 2021

di Alberto Annicchiarico

Aggiornato il 18 giugno, ore 10:00

(Science Photo Library / AGF)

5' di lettura

L’industria dell’auto è riemersa meno peggio delle attese dalla traversata del deserto nell’anno e mezzo di pandemia. Da un punto di vista finanziario le case sono uscite sicuramente più indebitate (+137 miliardi di dollari) ma anche con una dote di cash ben maggiore grazie a un intenso lavoro sul contenimento dei costi e alla revisione chirurgica degli investimenti (+151 miliardi). Ma anche all’aumento dei prezzi: circa 1.700 dollari per veicolo tra il 2019 e il 2020. La crisi dei chip non farà ...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti