Focus

I fondi esteri hanno scelto Viniexport

di Vera Viola


2' di lettura

L’Italia è ricca di piccoli produttori di vino senza marchio che potrebbero vendere meglio il proprio prodotto, soprattutto all’estero, ma hanno poche risorse da investire nella distribuzione . Dopo un’esperienza in una società americana di trading partiva proprio da questa riflessione nel 2014 Eugenio Picca nell’impostare il suo nuovo progetto imprenditoriale. «Mi era chiaro – spiega Picca – che le piccole aziende vitivinicole avessero un tallone di Achille nel canale distributivo. Si pensi che in Italia si contano 15 mila produttori di cui solo il 10% ha un marchio. Come rendere la distribuzione più democratica? Il web era lo strumento adatto». Picca, insieme all’amico di vecchia data, Paolo Orlando, informatico, crea una piattaforma di e-commerce btb che punta a far incontrare l’offerta dei piccoli produttori con la domanda di hotel, ristoranti, bar. Nasce Viniexport nel 2015. «Partiamo – aggiunge Picca – con un finanziamento della Regione Abruzzo, attraverso la sua finanziaria, che con 400 mila euro diventa titolare del 40% della società». La risposta del mercato è subito positiva: il secondo bilancio di Viniexport già supera i 2 milioni. Ciò induce a continuare, anzi a definire un percorso di crescita. «Abbiamo imboccato la strada dell’estero – aggiunge l’imprenditore napoletano – partendo dalla Spagna». A fine 2017 il Fondo di investimento spagnolo, Inveready capital, decide di investire in Viniexport, conferendo 2 milioni. Richiede di aprire una sede in Spagna. Picca e Orlando allora costituiscono, insieme anche all’ex presidente di Ice Riccardo Monti, la Wine and food group, finanziatrice di Viniexport, che presto rileva anche la spagnola Degustando. Non è finita: Viniexport fa gola agli investitori: a settembre scorso il Fondo Impulse ha finanziato 3 milioni sottoscrivendo l’aumento di capitale. Oggi Viniexport conta 4mila operatori del mercato horeca (tra cui 11 multinazionali) iscritti alla propria piattaforma e 1500 produttori. Nel 2019 ha raggiunto un fatturato di 8 milioni con 40 dipendenti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...