risparmio gestito

I fondi tematici sfidano i listini

di Lucilla Incorvati


default onloading pic

2' di lettura

L’innovazione tecnologica nella salute spinge la digitalizzazione del settore. Come si utilizza il tema della salute digitale nei portafogli d’investimento ? È scommessa di Clement Maclou, gestore del fondo Silver Generation di Decalia Asset Management che da anni studia il trend dell’invecchiamento della popolazione e tutto quello che ci ruota intorno per concretizzarlo in portafogli di fondi tematici. Il settore del MedTech in tre anni ha messo a punto performance vicine all’80%. Dentro ci sono aziende all’avanguardia come la statunitense Accellerate, la svizzera Roche ma anche l’italiana DiaSorin.

I temi. Dalla preservazione del bene acqua e dell'ambiente alla robotica, dall'invecchiamento della popolazione alla nutrizione; dall'agricoltura ai consumi e stili di vita dei Millenial; dai Big data e alla sicurezza. Alcuni di questi prodotti specializzati nell’ultimo anno hanno portato a casa rendimenti a due cifre. È questa la sfida che molti gestori stanno perseguendo per diversificare al meglio i portafogli. Seguire un megatrend è un po' come educare un bambino: i risultati si vedranno in futuro. Ma le basi vanno poste per tempo. E anche il mondo dell'asset management ha capito che bisogna guardare oltre margini e indicatori per andare a cercare quei temi che saranno sempre più determinanti un domani, anche in termini di redditività.L'automazione del settore auto ad esempio è una mega-tendenza degli investimenti finanziari perché l'innovazione tecnologica degli strumenti dei veicoli trasforma rapidamente l'industria meccanica. Anche i motori elettrici hanno imboccato l'autostrada, come testimonia Tesla, la società che produce auto lussuose e veloci spinte a suon di Watt .

PRODOTTI SPECIALIZZATI Una selezione dei principali fondi tematici collocati in Italia

Le case di investimento. Seguire i “megatrend” di lungo periodo, che condizionano il futuro del mondo, puntando sulle società pioniere di nuove industrie o di nuovi cicli industriali sui quali fare utili, è stato il nuovo corso intrapreso da alcuni asset manager come Pictet e Candriam, ma anche Credit Suisse e Amundi da molti anni hanno puntato su questo stile di investimento. Di fronte a mercati caratterizzati da una sempre maggiore incertezza e spesso da un'incalzante volatilità, con il lancio nel 2000 del primo fondo che investe nell'acqua (Pictet Water), tra i più grandi nel suo settore, Pictet A. M. è stato tra i pionieri nell'identificare e investire in quei megatrend che hanno la maggiore probabilità di trasformare il mondo di domani e che rappresentano opportunità interessanti per gli investitori di oggi.

Come usarli nel portafoglio. L'orizzonte di investimento deve essere di almeno 4/6 anni perché possa avere un impatto positivo sul portafoglio. Non si deve ovviamente solo investire in un trend ma possibilmente in diversi. Chiaramemente si tratta sempre di un investimento in un fondo azionario e duqnue è indispensabile essere disposti nell’arco temporale a poter sopportare oscillazioni di prezzo e valore. In termini di costi questi prodotti in genere sono più cari rispetto agli azionari tradizionali perché hanno un più elevato contenuto di ricerca ma promettono di dare all l’investitore rendimenti più alti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...