criptovalute

I legami pericolosi tra Tether e Bitcoin

Solo una quota minima degli scambi avviene contro dollaro Usa

di Gianfranco Ursino

default onloading pic
(Reuters)

Solo una quota minima degli scambi avviene contro dollaro Usa


3' di lettura

Iniziamo a sfatare un luogo comune. Il prezzo del Bitcoin non è fissato contro il dollaro. Secondo dati Kaiko, uno dei principali data provider sul mercato delle criptovalute, in alcuni frangenti ben l’80-90% dei Bitcoin vengono acquistati con il Tether, ovvero un’altra criptocurrency che rientra tra quelle definite “stablecoin”, poiché ha un valore pressoché stabile intorno a un dollaro americano. Nella migliore delle ipotesi alcune piattaforme arrivano a negoziare contro dollaro solo un terzo ...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti