Mobilità

I monopattini di Helbiz verso il Nasdaq, chiusa l’acquisizione di MiMoto

Gli utenti potranno accedere a motorini, biciclette e monopattini elettrici da un'unica app, attraverso un servizio disponibile in Italia a Milano, Torino, Genova e Firenze, con altre città in arrivo per l'estate

2' di lettura

Helbiz, società leader nella micro-mobilità e protagonista di una recente fusione, ai primi di febbraio, con la spac cinese GreenVision Acquisition per la quotazione sul Nasdaq, ha completato l'acquisizione di MiMoto, first mover italiano del mercato dello sharing di motorini. Grazie a questa operazione, avviata la scorsa estate, Helbiz amplia la sua offerta di mezzi in sharing, integrando all'interno della propria piattaforma il servizio di scooter elettrici di MiMoto. Gli utenti potranno quindi accedere a motorini, biciclette e monopattini elettrici da un'unica app, attraverso un servizio disponibile in Italia a Milano, Torino, Genova e Firenze, con altre città in arrivo per l'estate.

Ad oggi i veicoli della flotta di MiMoto sono stati utilizzati per più di un milione di corse per un totale di oltre 5 milioni di chilometri in 285.000 ore. In media gli utenti hanno percorso 4,5 chilometri in circa 16 minuti. Nell'ambito dell'operazione, Helbiz è stata assistita da Ortoli - Rosenstadt e Deloitte Legal per gli aspetti legali rispettivamente in Usa e Italia. MiMoto è stata assistita da Inexo per le attività di M&A e da Dentons per gli aspetti legali.

Loading...

«Siamo molto soddisfatti di aver portato a termine questa operazione», ha commentato Salvatore Palella, fondatore e ceo di Helbiz. «L'integrazione delle competenze di MiMoto e del loro business nella nostra piattaforma ci fornisce un nuovo impulso di crescita e rappresenta un ulteriore impegno per la costruzione di un nuovo modello di mobilità urbana».

«Grazie all'acquisizione di MiMoto da parte di Helbiz abbiamo creato un player di mobilità elettrica urbana che renderà le città italiane sempre più sostenibili e meno intasate dal traffico», hanno affermato unitamente i tre fondatori di MiMoto Alessandro Vincenti, Gianluca Iorio e Vittorio Muratore.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti