nuove costruzioni

I progetti di Big, dalla città sull’acqua alla quarta torre Citylife a Milano

Un ponte-abitabile in Norvegia, un quartiere verticale di 24 piani a Quito in Ecuador e il concept di isole e villaggi flottanti, ripetibili in moduli, presentata alla Biennale di Pisa.

di Paola Pierotti


default onloading pic

3' di lettura

«San Pellegrino è stato il primo grande cliente italiano a credere in Big. Ora anche Citylife (Generali) scommette su di noi e su questo incredibile progetto, sviluppato dal team di Londra guidato da Andreas Klok Pedersen e Lorenzo Boddi, con la supervisione dello stesso Bjarke Ingels» commenta Giulio Rigoni, project architect del progetto SPFF e referente per l’Italia dello studio Big.

«Milano è sicuramente la realtà urbana che in questo momento sta trainando l’Italia migliore, una città che ha cultura del lavoro, crede in uno sviluppo sostenibile, ama la bellezza e vuole vivere in un ambiente di qualità e all’avanguardia» commenta.

Architettura che comunica
Un’opportunità per Milano e per l’Italia, e una sfida per uno studio conosciuto anche dai non addetti ai lavori per icone come il termovalorizzatore di Copenhagen, il CopenHill, completato definitivamente all’inizio di ottobre di quest’anno. Un modello per una nuova generazione di impianti, sormontato da una pista da sci, un sentiero escursionistico e una parete da arrampicata, un progetto (dove l’infrastruttura è integrata con un centro ricreativo e uno di educazione) che coniuga l’efficienza tecnica, con la sostenibilità e la comunicazione, progettato e costruito mentre Copenaghen si sta impegnando a diventare la prima città neutrale entro il 2025.

Big sarà alla Triennale di Milano con una mostra in programma da aprile a settembre 2020, un’iniziativa in via di definizione con l’intento di raccontare i progetti dello studio, ma anche di confrontarsi con il tema della comunicazione contemporanea dell’architettura.
Con Bjarke Ingels, che attraverso i fumetti o i plastici fatti di Lego, si è fatto conoscere per la sua creatività e innovazione fin dall’inizio del suo percorso professionale.

I progetti di Big nel mondo

I progetti di Big nel mondo

Photogallery13 foto

Visualizza

Big e l’acqua
Lo studio danese ha risposto anche alla call lanciata dalla terza edizione della Biennale di Pisa dedicata quest’anno al tema “Tempodacqua” (in corso nella città toscana fino al primo dicembre 2019) condividendo il progetto per l’Oceanix City, presentato alle Nazioni Unite nei mesi scorsi. Si tratta del concept per una città galleggiante che potrebbe aiutare le popolazioni minacciate da eventi metereologici estremi e dall’innalzamento del livello del mare. Isole e villaggi flottanti, ripetibili in moduli fino a costituire un arcipelago capace di accogliere anche 10mila persone. Costruzioni innovative da assemblare a terra e rimorchiare in mare, e da ancorare in posizione. Una proposta visionaria per pensare a un ambiente offshore abitabile in caso di calamità, che potrebbe interessare il 90% delle città costiere del mondo entro il 2050.

Sempre in tema d’acqua Big ha appena ultimato un ponte-abitabile in Norvegia, The Twist a Jevnaker, che attraversa il tortuoso fiume Randeselva. Si tratta di una sorta di opera d’arte all’interno del Paco delle sculture Kistefos. Un’infrastruttura che collega le due rive boschive e completa, inserendosi nel paesaggio naturale, il percorso espositivo. Prima dell’estate, a Bordeaux, Big ha tagliato il nastro anche della nuova Maison de l’Économie Créative et de la Culture en Aquitaine, MÉCA: un’architettura integrata con uno spazio pubblico che si estende sul lungomare e regala ai cittadini e turisti una nuova stanza urbana affacciata sull’acqua.

Le sfide internazionali
Oltre al concorso privato per Citylife-Generali negli ultimi mesi Big si è aggiudicato l’incarico per lo SkyPark Business Center a ridosso dell’aeroporto del Lussemburgo e un progetto a Quito in Ecuador. In questo secondo caso si tratta di un quartiere verticale con una torre di 24 piani a uso misto, nella capitale più verde del Sud America, un nuovo pezzo di città contemporanea, collegato con la metropolitana recentemente completata.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...