in libreria

I protagonisti della nascita e della crescita di Stone Island raccontano 40 anni di storia del brand

Un volume di quasi 300 pagine con foto d’archivio e la testimonianza di Carlo Rivetti, l’imprenditore che ha reso il marchio globale, oltre mode e tendenze

di Redazione Moda

Carlo Rivetti

2' di lettura

Si chiama STONE ISLAND: STORIA, il libro pubblicato da Rizzoli New York che racconta i quasi 40 anni della vita di un marchio fieramente italiano ma diventato sempre più globale. I testi sono di tre giornalisti-scrittori, Eugene Rabkin, Paul Gorman e Jian DeLeon, l’introduzione di Carlo Rivetti (nella foto in alto), direttore creativo e presidente di Stone Island, la prefazione è di Angelo Flaccavento.

Oltre le mode e le tendenze
Fin dalla sua creazione nel 1982, Stone Island è stato riconosciuto come marchio cult internazionale all’avanguardia. Né moda, né lusso, né streetwear, Stone Island ha combinato questi tre elementi in un mix unico che è esploso con i paninari milanesi (a partire dalla fine degli anni 80), gli irriducibili appassionati di calcio inglesi e i fan dell’hip-hop nordamericani.In un mondo in cui i brand seguono la cultura, nei suoi quasi quarant’anni di storia si può dire che Stone Island l’abbia influenzata.

Loading...

Testimonial «involontari»
Nel lungo elenco di fan celebri compaiono i fratelli Gallagher, leaders degli Oasis, i rapper Drake e Travis Scott e il guru del calcio Pep Guardiola. Ma non è l’assenso delle celebrity ad aver reso Stone Island una pietra miliare culturale, quanto i fan appassionati del brand, che apprezzano le performance e le qualità del prodotto, testimonial involontari, o meglio, spontanei, del marchio.

Il ruolo della ricerca
Al cuore del successo di Stone Island si trova l’incessante ricerca dell’eccellenza nel design e lo spirito di sperimentazione applicato a tecniche, trattamenti e tintura dei tessuti. Questo approccio orientato al prodotto garantisce al brand una posizione unica al di fuori degli schemi della moda. La monografia cattura il percorso di Stone Island, coniugando la sua storia e la sua filosofia in un’unica fonte.

I contenuti del volume
Con immagini inedite e tre testi importanti che ne catturano la storia, è destinato sia agli appassionati irriducibili del brand sia a chi si è avvicinato da poco al mondo Stone Island. Con l’introduzione di Carlo Rivetti e la prefazione di Angelo Flaccavento, il libro ha una custodia aggiuntiva (foto in alto) e un poster, che ripercorre la storia attraverso gli iconici badge di Stone Island (quelli che vanno a ruba, letteralmente, e ai quali, nei monomarca, viene applicato un antitaccheggio ad hoc) è disponibile unicamente nei monomarca fisici e online del brand. Carlo Rivetti – che è anche è docente di marketing per il Disegno Industriale e del Progetto Moda Uomo presso il Politecnico di Milano e presidente della Biblioteca Tremelloni del Tessile e della Moda – ha scelto dei compagni di viaggio ideali per raccontare Stone Island da angolazioni e punti di vista diversi; da chi ha profonda conoscenza dall’interno dell’azienda a chi ha un percepito e un vissuto proprio legato al marchio.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti