I protagonisti del Russiagate

2/7USA

I protagonisti del Russiagate / Michael Cohen

Michael Cohen (Reuters)

Michael Dean Cohen è nato nel 1966 ed è l'ex avvocato personale di Trump, un incarico che ha avuto fino al maggio del 2018. E' stato vice-direttore della Trump Organization, l'impero di business del Presidente, e ha avuto ruoli di top executive nella Trump Entertainment come nella Eric Trump Foundation, la fondazione del secondogenito del Presidente. Nel 2017 e 2018 e stato anche vice presidente per le finanze del Comitato Nazionale repubblicano. Indagato da Mueller, Cohen si e' dichiarato colpevole di otto reati nell'agosto del 2018, tra cui violazioni delle leggi sul finanziamento elettorale, truffa fiscale e bancaria. Le violazioni elettorali si riferiscono a pagamenti di 130.000 dollari, per influenzare il voto, effettuati all'attrice pornografica Stephanie Clifford (nome d'arte Stormy Daniels) per mettere a tacere le sue rivelazioni su una relazione con Trump. Cohen organizzò pagamenti anche a una ex modella di Playboy, Karen McDougal, per simili scopi. Lo scorso novembre l'ex fixer si e' poi dichiarato colpevole di falsa testimonianza al Congresso per aver nascosto la durata dei negoziati sulla Trump Tower a Mosca, proseguiti almeno fino a quando Trump conquistò la nomination repubblicana. E' stato già condannato a tre anni di carcere e dovrebbe cominciare a scontare la pena il 6 maggio. Trump, stando a quanto sembra intenzionato ad asserire e cercare di dimostrare Cohen, l'avrebbe non solo diretto e portare a termine i pagamenti illeciti ma in seguito, nel corso del 2017 quando era già alla Casa Bianca, lo avrebbe rimborsato a rate mensili di 35.000 dollari.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti