AUDI

I Quattro anelli ora accelerano su auto plug-in e «full electric»

di Simonluca Pini

default onloading pic
Interni hi-tech. Ambiente connesso e digitale a bordo della Q4 e-tron concept che introduce novità anche per quanto riguarda il virtual cockpit diventato ormai una firma tecnologica dei Quattro anelli


3' di lettura

Elettrificazione. È questa la parola d’ordine in casa Audi per i prossimi anni. Il marchio di Ingolstadt, dopo essersi lasciato alle spalle la vicenda Dieselgate, punta a diventare il primo costruttore premium sul fronte delle auto ibride ed elettriche. Per riuscirsi userà la stessa strategia adottata per i modelli termici, ovvero quella di coprire la maggior parte dei segmenti del mercato. Se già oggi l’offerta di modelli mild hybrid è cresciuta esponenzialmente nel corso degli anni debutteranno diverse novità ibride plug-in, cioè dotate di presa di ricarica e autonomia a zero emissioni di circa 50 km.

L’elenco di novità di modelli “ibridi alla spina” si traduce nelle nuove Q5, A6, A7 Sportback e A8 in versione Phev. Grazie all’abbinamento tra propulsore termico e motore elettrico, le novità dei quattro anelli arrivano ad una autonomia a zero emissioni superiore a 40 chilometri nel ciclo Wltp. Ordinabili nel corso dell’anno saranno proposti nelle versioni 50 Tfsi, 55 Tfsi e 60 Tfsi per l’A8, con potenze complessive da 299 a 449 cavalli. Oltre alla presa di ricarica, i nuovi modelli saranno identificati dalla sigla “Tfsi e” . La sigla e-tron sarà esclusivamente dedicata ai modelli a sola trazione elettrica, a partire dalla e-tron quattro già disponibile nelle concessionarie italiane. Ultima novità della famiglia è l’Audi Q4 e-tron concept, che anticipa il quinto modello elettrico dei quattro anelli destinato alla produzione di serie entro la fine del 2020.

Secondo modello a batteria sarà l’Audi e-tron Sportback, mentre in Cina verrà lanciata Audi Q2L e-tron, progettata appositamente per il mercato locale. Nella seconda metà del 2020 è prevista la presentazione della versione di serie della Gran Turismo ad alte prestazioni Audi e-tron GT, realizzata da Audi Sport GmbH. Contemporaneamente, farà il proprio debutto la compatta Audi Q4 e-tron in versione definitiva. Se verrà confermata la scheda tecnica della concept, il crossover compatto offrirà un’autonomia reale di oltre 450 km. Lunga 4.59 metri e larga 1.90, la nuova Audi Q4 e-tron Concept monta due motori elettrici per una potenza complessiva di 306 cavalli scaricati a terra attraverso la trazione integrale quattro elettrica. Sul fronte delle prestazioni scatta da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi e raggiunge una velocità massima di 180 km/h (autolimitata).

Entro il 2025, Audi potrà contare su dodici modelli a trazione esclusivamente elettrica, generando circa un terzo del proprio fatturato mediante modelli elettrificati. Oltre ai modelli suv e crossover verrà realizzata una serie di modelli con carrozzeria “classica”, Avant e Sportback. “Puntiamo sull’elettromobilità in modo molto deciso, e ci concentreremo con forza su questo obiettivo in futuro”, ha sottolineato il nuovo Ceo Bram Schot, Oltre alle dichiarazioni, Audi ha messo sul piatto 14 miliardi di euro per progredire in materia di elettrificazione, nella digitalizzazione e nella guida autonoma. Nonostante il Dieselgate ma soprattutto il ritardo delle consegne causato dall’omologazione Wltp in materia di emissioni inquinanti, Audi ha retto bene al difficile anno. Nel dettaglio Audi nel 2018 ha venduto circa 1,87 milioni veicoli, ottenuto ricavi per 59,2 miliardi (con un calo pari allo -0,9%) e margini operativi del 7,9% contro l’8,5 del 2018.

Come con i modelli termici, il valore aggiunto arriverà dall’utilizzo di piattaforme condivise partendo dalla Meb (Modularer Elektrifizierungsbaukasten) dedicata alle auto elettriche e utilizzata su modelli come la futura Q4 e la Volkswagen I.D. Buzz. Dalla collaborazione tra i reparti Ricerca e sviluppo Audi e Porsche è nata anche la piattaforma premium per l’elettrificazione, denominata Premium Platform Electric (Ppe), che costituirà la base per molteplici famiglie di modelli Audi a zero emissioni. Modelli che copriranno segmenti caratterizzati da grandi volumi di produzione, spaziando dal segmento D a quello F.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti