ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùParlamento

I redditi dei deputati: dagli oltre 2,1 milioni di euro di Rossello, ex avvocato di Berlusconi ai 9mila euro di Soumahoro

La deputata Cristina Rossello, eletta tra le file di Forza Italia, è la deputata più ricca. Supera di mezzo milione di euro il reddito dichiarato dall’ex azzurro (ora deputato di Fdi), Giulio Tremonti. Non ancora disponibili le informazioni sulla premier Meloni

(IMAGOECONOMICA)

3' di lettura

È Cristina Rossello, in passato avvocato di Berlusconi ed eletta nelle fila di Forza Italia, la deputata più ricca. Lo si deduce dalla dichiarazione dei redditi del 2021 - da oggi, martedì 17 gennaio consultabile sul sito della Camera - superando di mezzo milione di euro il reddito dichiarato dall’ex azzurro (ora deputato di Fdi), Giulio Tremonti. La deputata di Savona dichiara infatti oltre 2,1 milioni di euro, con quattro fabbricati di proprietà tra Savona, Finale Ligure, Milano e Bruxelles e 3 (a Londra) in comproprietà. Siede inoltre nei Cda di 6 società (tra cui il Monza calcio Mondadori) e di una - la Immobiliare Leonardo - è presidente.

Il deputato con l’imponibile più basso è Aboubakar Soumahoro (poco più di 9 mila euro). All’appello manca ancora la premier Giorgia Meloni, ma la maggior parte sono già consultabili. Il Senato non ha ancora reso disponibili i dati.

Loading...

I redditi dell’opposizione

Tra i banchi dell’opposizione il segretario del Pd Enrico Letta dichiara un imponibile di oltre 350mila euro, mentre la deputata di Iv Maria Elena Boschi 98mila euro. Molto più in basso il leader del M5S Giuseppe Conte, che dichiara poco meno di 35mila euro e una Jaguar del ’96. Nei banchi della maggioranza spiccano i redditi del ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida (103.505 euro) e del presidente della Camera Lorenzo Fontana (99.465).

Il parco auto dei deputati

Il ministro Lollobrigida, cognato della premier, dichiara una sola proprietà a Roma e un’Alfa Stelvio nel garage. Una dichiarazione modesta, se comparata alle decina di immobili del veterano Tremonti e ai suoi mezzi di trasporto: una Jeep Grand Cherokee e una Land Rover Defender. Più umile la vettura di un altro ex ministro, Andrea Orlando, che dichiara una Fiat Bravo del 2007 e un reddito non distante dalle somme dei suoi ex colleghi della diciottesima legislatura. La 500L di un altro decano della sinistra, Piero Fassino, nasconde però un reddito complessivo nel 2021 che supera i 150mila euro. Fiat 500 anche per l’ex sottosegretario Bruno Tabacci, che dichiara immobili tra Roma, Mantova e Polignano a Mare, oltre a circa 130 mila euro.

Pure il ministro Giorgetti palesa un’italianissima automobile: Punto del 2008, ereditata per un quarto. Possiede, però, dieci quote della Cooperativa dei pescatori dell’amato Lago di Varese e un reddito che sfiora i 100 mila euro. Chi non sedeva in parlamento da un po’, ma risalta per attività finanziaria, è il verde Angelo Bonelli, con 135.422 azioni possedute in Tiscali e 14.000 in Inovio. Sempre nelle fila dei nuovi ingressi a sinistra, Elly Schlein non ha quote, proprietà o automobili da dichiarare. Soltanto 88mila euro di reddito.

I redditi mancanti dei ministri

Restando da questa parte dell’emiciclo, non sono ancora state pubblicate le dichiarazioni patrimoniali di Boldrini, Cuperlo e Zingaretti. E lo spicchio opposto non è da meno. Oltre ai documenti di premier e vicepremier, mancano quelli della deputata Fascina, compagna del Cavaliere, e di Giovanni Donzelli, uomo di fiducia di Meloni e segretario della Camera. Anche ul fronte dei ministri, molte caselle ancora da rimepire. Mancano Raffaele Fitto, ministro per gli Affari europei e per il Sud, e Carlo Nordio, al vertice del dicastero della Giustizia. Un deputato-ministro che invece non ha tardato è Gilberto Pichetto Fratin. Dichiara quasi una trentina di beni immobili, tra terreni e fabbricati, nella sua Gifflenga, in provincia di Biella. E poi quote e azioni in 7 diverse società. Reddito complessivo per il 2021 da 165mila euro.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti