ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùInvestimenti

I-Rfk lancia un charity bond fino a 5 milioni di euro

Una somma pari al 2% di rendimento del minibond sarà indirizzata a iniziative sociali. E Walliance associa il crowdfunding a specifiche non profit

di Alessia Maccaferri

(onephoto - stock.adobe.com)

2' di lettura

Innovative Rfk lancia sul mercato un minibond fino a 5 milioni di euro, il cui rendimento sarà in parte devoluto a iniziative sociali, grazie alla collaborazione con Fondazione Lions Clubs International. Il collocamento dello strumento - che avrà la durata di 5 anni - avverrà su CrowdFundMe. «L’investitore è consapevole di scegliere un prodotto che in parte andrà a finanziare progetti sociali» spiega Paolo Pescetto founder e ceo di iRfk, che punta a raccogliere sino a cinque milioni di euro.

La società è una holding di partecipazione industriale che investe in startup e piccole e medie imprese innovative. L’anno scorso ha emesso il suo primo minibond a luglio; l’operazione si è chiusa a settembre raccogliendo 1,3 milioni a un rendimento del 6 per cento. «È andata bene e diversi nostri investitori hanno mostrato interesse verso investimenti a impatto. Così ci siamo mossi e abbiamo creato un prodotto specifico» racconta Pescetto, che ha fondato i-Rfk nel 2017 assieme a Massimo Laccisaglia e Andrea Rossotti.

Loading...

A differenza di bond emessi per finanziare le non profit, questo charity bond è speculativo e andrà a finanziare startup e pmi innovative. «L’investitore - sia retail che istituzionale - sarà consapevole di ricevere un rendimento del 4%, inferiore al 5% del mercato. Ma sceglierà questo tipo di prodotto sapendo che iRfk destina parte della cedola annua per una donazione a un ente benefico sotto la supervisione della Fondazione Lions, che certifica il tutto» spiega Pescetto. Da parte sua iRfk aggiungerà una somma pari all’1% del rendimento, facendo così lievita al 2% l’ammontare complessivo destinato a donazione.

Una commissione presieduta da Lions Club Milano Bramante Cinque Giornate si unirà e deciderà come destinare le somme accantonate e iRfk darà comunicazione dell'avvenuta donazione. La stessa commissione deciderà la destinazione dei fondi, che potranno essere attribuiti sia a progetti dei Lions stessi sia a investimenti da parte di iRfk in società benefit o a iniziative a impatto.

Il non profit associato all’immobiliare: il caso Walliance

Non è la prima volta che la finanza alternativa si avvicina con interesse alle donazioni e all’impatto sociale. Nella recente campagna di Walliance “Milano, via Stradivari” (chiusa a 1,8 milioni di euro) la piattaforma di crowdfunding immobiliare ha infatti attivato una raccolta speciale completamente dedicata alla onlus Sos Villaggi dei Bambini. Walliance donerà su indicazione dell'investitore, all'organizzazione non profit, un importo equivalente al 2x1000 degli investimenti effettuati; un impegno che impatta unicamente sui ricavi di Walliance e non richiede alcun costo né onere aggiuntivo da parte dell'investitore, a cui è richiesto unicamente di suggerire la donazione con un clic al momento dell'investimento. Generalmente nelle campagne di Walliance è possibile donare a una tra quattro non profit scelte in collaborazione con Italia Non Profit.

Riproduzione riservata ©

  • Alessia MaccaferriCaposervizio Nòva 24 - Il Sole 24 Ore

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: italiano, inglese

    Argomenti: innovazione sociale, impact investing, filantropia, fundraising, smart cities, turismo digitale, musei digitali, tracciabilità 4.0, smart port

    Premi: Premio Sodalitas (2008), premio Natale Ucsi (2006), European Science Writer Award (2010)

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti