ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùL’offerta

I suv continuano a dominare. Arrivano quelli made in China

I veicoli a ruote alte restano al centro del mercato a prescindere dal tipo di motorizzazione. Tra le novità a misura di car list: Bmw X1, Toyota Corolla e le alternative elettriche di MG e Byd

di Simonluca Pini

Motori ibridi (anche plug-in) Con la terza generazione Bmw X1 offre un ventaglio di motorizzazioni ideali per le flotte: benzina, diesel, mild hybrid e ibride ricaricabili

3' di lettura

«I suv passeranno di moda». Quante volte è stata ripetuta questa frase da esperti più o meno titolati del mondo automobilistico, pronti a recitare il de profundis dei mezzi a ruote alte ad ogni leggera variazione del mercato. Nel mondo reale, al contrario, suv e crossover non conoscono crisi e sono diventati praticamente una costante in ogni car list. Nel corso degli anni sono però cambiate le preferenze degli utilizzatori, ad oggi sempre più interessati a modelli dai contenuti premium ma dalle dimensioni adatte anche al traffico cittadino senza però rinunciare ad un abitacolo adatto a tutta la famiglia.

Esempio perfetto arriva dalla BmwX1, giunta alla terza generazione con un lungo elenco di novità a partire dal debutto della versione completamente elettrica. Cresciuta rispetto al passato di ben 6 centimetri, arrivando ad una lunghezza complessiva di 4,50 metri, la nuova X1 aumenta lo spazio a bordo con un baule fino a 1.600 litri. Oltre alla versione a zero emissioni battezzata iX1 con 440 km di autonomia, la Bmw X1 è disponibile in abbinamento a motorizzazioni benzina e diesel tradizionali, con ibridizzazione leggera e unità plug- in hybrid in grado quest'ultime di percorrere fino a 90 km in modalità full electric. Cambio radicale negli interni, dove debutta il nuovo Curved Display che affianca da due schermi da 10,25” per la strumentazione e 10,7” per l’infotainment da dove gestire il Bmw Operating System 8 dotato naturalmente di connettività Apple CarPlay e Android Auto. Restando tra i suv lunghi circa quattro metri e mezzo, la Toyota Corolla Cross ha tutte le carte in regola per avere successo nel mondo delle flotte. Il motivo? L'efficiente motorizzazione full hybrid in versione a due e quattro ruote motrici abbinata ad un abitacolo spazioso con un vano di carico superiore ai 400 litri. A bordo è presente un cruscotto digitale da 12,3 pollici (di serie) e un display a cui accedere al sistema di infotainment da 10,5 pollici dotato di smart Connect Android Auto e Apple Car Play.

Loading...

Spostandoci dal Giappone alla Cina, arriva da MG una valida offerta per le flotte con la rinnovata HS. Aggiornato nello stile e nelle dotazioni, il suv cinese in versione restyling continua ad essere spinto dall'unità 1.5 benzina a 4 cilindri da 162 cavalli.

Sempre dal paese del Dragone arriverà la Byd Atto 3, suv di taglia media spinto esclusivamente dalla motorizzazione elettrica con oltre 400 km di autonomia. Caratterizzata da una qualità all'altezza dei costruttori generalisti europei, la novità del marchio cinese sarà affiancata dal maxi suv Tang e in futuro dai modelli Han, Seal e Dolphin. Tornando in Europa tra le novità a ruote alte apprezzate dalle flotte, spicca la rinnovata Peugeot 2008. Riconoscibile dal frontale che segue il rinnovato corso stilistico del marchio transalpino, la 2008 restyling migliora nelle dotazioni e nell'’efficienza della gamma comprendente anche un nuovo elettromotore da 115 kW (156 cv) con un’autonomia dichiarata fino a 406 km contro i 345 del passato. Nel 2024 arriverà anche nuovo motore ibrido.

L'elenco delle novità pensate per le flotte lanciate nel 2023 non comprende naturalmente solo suv, come ribadito dal debutto della sesta generazione della Mercedes Classe E. Vero e proprio ufficio su quattro ruote, a bordo è presente una videocamera per partecipare a videocall, arriverà in concessionaria con il 50% versioni dotate di tecnologia plug-in hybrid con autonomie in solo elettrico superiori ai 100 chilometri. Salendo a bordo si viene accolti dall’ampia superficie vetrata dell’Mbux Superscreen che si estende fino al display centrale e gestito dalla nuova architettura elettronica dotata di routine per facilitare la vita di tutti i giorni, con l'auto che apprende le abitudini del guidatore grazie anche all'intelligenza artificiale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti