TRASPOSTO AEREO

IAG (British Airways): balzo degli utili del 18% nel secondo trimestre

di Ma.Mo

Aerei della British Airways al London City Airport (Afp)

1' di lettura

IAG la holding dei vettori British Airways, Iberia e Vueling, ha riportato un balzo dei profitti del 18% guidato dai risultati dell’ex compagnia di bandiera britannica. Un risultato tra i migliori in ambito europeo nel trimestre di giugno, ma a rischio a causa degli scioperi indetti nel pieno della stagione estiva.
Uno sciopero di British Airways peserebbe sui risultati dei prossimi trimestri della holding con ricadute per le compagnie del gruppo più vulnerabili alla guerra tariffaria in corso.

Le prospettive di IAG per il resto dell’anno continuano ad essere positive nonostante le incertezze del settore in Europa, ma un eventuale sciopero dei piloti della British Airways di due settimane potrebbe costare 40 milioni di sterline al giorno, secondo le stime della compagnia aerea. Iag ha confermato la guidance per fine anno in linea con il 2018.

Loading...

SCOPRI DI PIÙ / Le compagnie aeree fanno cassa grazie alle valigie

L’utile operativo del secondo trimestre si è attestato a 960 milioni di euro, battendo il consenso degli analisti. Il Ceo Willie Walsh prevede un miglioramento delle tariffe nella seconda metà dell’anno con risultati diversificati a seconda delle compagnie della holding oltre British Airways anche la spagnola Iberia, la irlandese Aer Lingus e le low cost Vueling e Level.

«Siamo ben posizionati sia sul lato dell’offerta sia della domanda», ha affermato il ceo. Mentre il clima economico «sta migliorando», un eccesso di offerta che ha provocato una guerra tariffaria europea dovrebbe allentarsi per «l’uscita dal mercato dei concorrenti più deboli».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti