conti tecnologici

Ibm, nel quarto trimestre ricavi in rialzo a 21,8 miliardi di dollari

La dinamica è la conseguenza dei guadagni messi a segno nel settore cloud e del software per sistemi cognitivi.

di Redazione Finanza

default onloading pic
(REUTERS)

La dinamica è la conseguenza dei guadagni messi a segno nel settore cloud e del software per sistemi cognitivi.


1' di lettura

Ibm ha riportato un rialzo a sorpresa del fatturato relativo al quarto trimestre dell’anno. La dinamica è la conseguenza dei guadagni messi a segno nel settore cloud e del software per sistemi cognitivi.

In particolare negli ultimi tre mesi del 2019, Ibm è stata contraddistinta dall’aumento dell’utile a 3,67 miliardi di dollari, (4,11 dollari ad azione), rispetto ai 1,95 miliardi di dollari messi a segno nello stesso periodo dell'anno precedente. Escluse le voci straordinarie, gli utili ad azione erano pari a 4,71 dollari.

Il fatturato, dal canto suo, è salito a 21,78 miliardi di dollari dai 21,76 miliardi di dollari del quarto trimestre del 2018. Le attese erano per un utile ad azione adjusted pari a 4,69 dollari su un giro d’affari pari a 21,64 miliardi di dollari. I ricavi del settore cloud e del software per sistemi cognitivi sono saliti del 9% a 7,24 miliardi di dollari contro attese per 7,14 miliardi.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti