ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùcalcio

Ibrahimovic miglior giocatore di ottobre, ma al Milan non basta essere 1° in Serie A

La Lega Serie A incorona Ibrahimovic come miglior giocatore di ottobre. Il taglio del 20% degli stipendi dei calciatori è un’ipotesi smentita dal Milan

di Marcello Frisone

default onloading pic

La Lega Serie A incorona Ibrahimovic come miglior giocatore di ottobre. Il taglio del 20% degli stipendi dei calciatori è un’ipotesi smentita dal Milan


3' di lettura

All’indomani della sconfitta contro i francesi del Lille e con all’orizzonte un probabile taglio del 20% degli stipendi dei calciatori del Milan (che – attraverso l'ufficio stampa – ribadisce che non è vero che ci sarà un nuovo taglio di stipendio per i giocatori. Il tema – affermano – non è mai stato discusso dal Cda e non è nelle intenzioni della società a differenza di quanto era accaduto nel primo lockdown), la Lega Serie A incorona il milanista Zlatan Ibrahimovic come miglior giocatore di ottobre. Un player che soltanto pochi mesi fa ha rinnovato il proprio contratto con la squadra rossonera per 7 milioni netti fino al 30 giugno 2021.

Il miglior giocatore di ottobre

Zlatan Ibrahimovic è stato il miglior giocatore del campionato a ottobre. Il riconoscimento gli è stato assegnato dalla Lega di Serie A, che ogni mese sottopone a una serie di indicatori di rendimento tutti i giocatori della massima serie. Il trofeo verrà consegnato al campione svedese nel pre-partita di Milan-Verona, in programma domenica 8 novembre a a San Siro.

Loading...

«L'avvio di stagione di Ibrahimovic - ha dichiarato Luigi De Siervo, ad della Lega Serie A - è stato strepitoso, con 7 gol realizzati in 4 partite. L'attaccante rossonero da quando è tornato nel nostro Campionato ha cambiato il volto del Milan, trascinando i compagni in campo con il suo carisma e qualità tecniche da vero fuoriclasse. Ibrahimovic è un campione infinito - ha concluso De Siervo - ed è la dimostrazione che l'età non è un fattore determinante se lavori ogni giorno con serietà, entusiasmo e passione».

Milan primo in classifica

Dopo ben 9 anni, la squadra guidata adesso da Pioli è prima in serie A da quasi 1 mese. Il campionato di Serie A sta per fermarsi per l'ultimo periodo del 2020 riservato alle Nazionali (il ct Roberto Mancini è positivo al Covid-19, asintomatico e in isolamento presso la propria abitazione) e riprenderà soltanto nel fine settimana del 21 e 22 novembre). Nel frattempo, però, oltre alla partita per il rinnovo dei contratti dei giocatori più in vista (Donnarumma, Çalhanoglu e, appunto, Ibrahimovic) si sarebbe aggiunta quella urgente del risparmio sugli stipendi, tema cruciale per tutto il mondo dello sport in tempi di emergenza anche finanziaria legata al Covid-19 .

Il taglio degli stipendi

L’ultimo bilancio si è chiuso con un deficit che sfiora i 195 milioni e per questo è circolata l’ipotesi che il Milan avrebbe l’intenzione di decurtare l'ingaggio mensile dei calciatori di circa il 20% (su un costo totale per i tesserati di 144,9 milioni). Ma, come detto in precedenza, il Milan «ribadisce che non è vero che ci sarà un nuovo taglio di stipendio per i giocatori. Il tema non è mai stato discusso dal Cda e non è nelle intenzioni della società a differenza di quanto era accaduto nel primo lockdown».

Ma, al di là del Milan, l’ipotesi taglio stipendi dei calciatori non è poi così lontana dalla realtà. I presidenti, vista la contrazione delle entrate con particolare riferimento a quelle legate allo stadio, hanno infatti deciso di affrontare il problema in maniera drastica, anche se spetterà naturalmente ai giocatori accettare o meno.

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha proposto la settimana scorsa - in una lettera alle maggiori Federazioni europee, Fifa, Uefa, Eca (Associazione dei club europei) e a Fifpro (al sindacato mondiale dei calciatori) - il taglio degli stipendi dei calciatori appunto a livello europeo.

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Marcello FrisoneRedattore

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: Italiano, inglese, francese

    Argomenti: Sport-Risparmio-Finanza-Norme-Tributi

    Premi: 31 marzo 2017 - Menzione d'eccellenza giornalista economico al premio Loy, banking and finance award

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti