ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSocietà quotate

Igd conferma la guidance 2021 e pensa al dividendo

La società guidata da Claudio Albertini supera la pesante fase Covid e guarda al futuro

di Paola Dezza

Uno dei centri commerciali Igd

2' di lettura

Igd conferma la guidance FFO 2021 e punta a tornare a distribuire il dividendo agli azionisti nel 2022. Il Cda della società, che si occupa di gestione di centri commerciali, ha esaminato e approvato i dati dei primi nove mesi 2021. A partire dal 17 maggio data in cui i centri commerciali hanno recuperato piena operatività, le performance registrate hanno mostrato un trend in miglioramento costante: nel periodo giugno-settembre, i livelli di ingressi e fatturati sono risultati in incremento rispettivamente dell’1% e del 9% rispetto a quanto fatto registrare nei mesi corrispondenti del 2020.

«Gli andamenti operativi registrati nell'ultimo quadrimestre ci consentono di guardare al futuro con maggior fiducia: le vendite degli operatori sono tornate in linea con il 2019, ed è un confronto molto significativo in quanto fu uno dei migliori anni per Igd in termini di performance operative. Anche la progressione delle fatture incassate e i pochi casi di insolvenza tra i nostri tenant segnalano che, pur non avendo superato completamente tutte le problematiche legate alla pandemia, il nostro modello di business è assolutamente valido» ha dichiarato Claudio Albertini, Amministratore Delegato di Igd.

Loading...

Ancora più significativo è il confronto con il medesimo periodo del 2019, anno non intaccato dalla pandemia e tra i migliori della storia di IGD: a fronte di ingressi ancora in calo di circa il 15%, le vendite degli operatori sono tornate pressoché in linea (-0,2%) con un deciso incremento dello scontrino medio (+21,7% a settembre 2021 verso settembre 2019) che testimonia la maggior propensione agli acquisti dei visitatori.

Nei nove mesi sono stati sottoscritti 191 contratti tra rinnovi (124) e turnover (67) con un limitato downside di circa -1,2%. Prosegue il miglioramento del fatturato incassato al netto degli sconti concessi che, al 28 ottobre, era pari all'86%.

Nei primi nove mesi dell'anno i ricavi lordi da attività locativa, pari a 109,1 milioni di euro senza considerare gli sconti per Covid, hanno registrato una variazione dovuta alle seguenti componenti: -2,2 milioni di euro, a minori ricavi like for like Italia. Il decremento è interamente imputabile alla categoria gallerie soprattutto per le ri-commercializzazioni effettuate che avranno effetti diluiti nei prossimi trimestri; in leggero incremento gli ipermercati (+0,1 milioni); per -0,7 milioni di euro, a minori ricavi sul perimetro non omogeneo e per lavori di rimodulazione; per ca. -0,1 milioni di euro, alla riduzione dei ricavi like for like della Romania.

Il Net rental income è pari a 86,9 milioni di euro, in calo del -3,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno;questo per gli effetti differiti delle commercializzazioni, come descritto sopra, e alcuni costi operativi in incremento come le spese condominiali.

L'Ebitda della gestione caratteristica è pari a 79,6 milioni di euro, in calo del -3,9% con un margine pari al 69,8%,mentre la marginalità dell'Ebitda caratteristico Freehold (relativo al perimetro immobiliare di proprietà) raggiunge il 70,4%.

La gestione finanziaria complessiva è pari a -24,8 milioni di euro.

«Confermata la guidance FFO 2021 che prevede una crescita a fine anno pari a +7/8% rispetto all'FFO 2020, ricordando che nell'ultimo trimestre 2020 si concentrarono 10,4 milioni di euro di ulteriori costi diretti Covid-19 ad oggi non previsti» recita un comunicato.

Riproduzione riservata ©
  • Paola DezzaCaposervizio Responsabile Real Estate

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: mercato immobiliare, architettura, finanza immobiliare, lifestyle, turismo, hotel e ospitalità

    Premi: “Key player of the italian real estate market” di Scenari Immobiliari

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati