finanziamenti alle attività economiche

Il bando Credito Adesso si arricchisce di 100 milioni

di R.E.


2' di lettura

È tornato in versione semplificata e con procedure più snelle il pacchetto di finanziamenti alle imprese Credito Adesso attivato da Finlombarda, in sinergia con il sistema bancario e la Regione Lombardia.

Col nuovo sportello due le novità: 100milioni extra in dote ai finanziamenti (40 milioni da Finlombarda Spa su provvista Bei e 60 dal sistema bancario convenzionato) e un’unica modalità di accesso semplificata per tutte le imprese beneficiarie.

Chi può fare domanda? Possono accedere - senza presentare gli ordini o i contratti per la fornitura di beni e servizi - le Pmi (imprese con meno di 250 dipendenti) e le midcap (imprese con più di 250 e meno di 3mila dipendenti) con sede operativa in Lombardia e minimo due anni di operatività nei settori manifatturiero, costruzioni, commercio all'ingrosso, servizi alle imprese, turismo-alloggio.

Altra categoria coinvolta quella dei liberi professionisti, anche associati, che hanno avviato la propria attività (professionale, tecnica o scientifica) da almeno due anni in uno dei comuni della Lombardia e che risultano iscritti all’albo o collegio territoriale oppure aderenti a un’associazione professionale dell’elenco del Mise. I soggetti interessati dovranno avere queste caratteristiche: un fatturato in media superiore a 120mila euro nell’ultimo biennio mentre la richiesta di finanziamento dovrà avere un valore inferiore o pari al 15% dei ricavi tipici e minore oppure uguale all’attivo circolante al netto delle disponibilità liquide per le imprese tenute al deposito di bilancio.

I finanziamenti concessi hanno importo minimo di 18mila euro e massimo di 750mila per le Pmi; 1,5 milioni per le midcap e 200mila per i professionisti. Le modalità di rimborso sono amortizing (rate semestrali a quota capitale costante e scadenze fisse) e durata di 24 o 36 mesi (oltre al pre-ammortamento tecnico per il raggiungimento della prima scadenza fissa utile).

Accanto a Credito Adesso si può ancora accedere allo strumento Al via misura che finanzia i nuovi investimenti produttivi (beni strumentali nuovi e usati, opere murarie) delle Pmi con la concessione di finanziamenti garantiti di importo compreso tra da 50mila a 2,85 milioni di euro e durata da tre a sei anni abbinati a contributi a fondo perduto erogati in un’unica soluzione.

Le domande possono ancora essere inviate per Linea innovazione che finanzia gli investimenti in innovazione di prodotto o di processo delle imprese con meno di 3mila dipendenti attive da almeno due anni con la concessione di finanziamenti di importo compreso tra 300mila e 7 milioni di euro e durata da tre a sette anni.

Infine, un’ultima opportunità: il Progetto minibond che finanzia i piani di sviluppo delle imprese lombarde di tutti i settori in forma di società di capitali, con la sottoscrizione, insieme ad altri investitori istituzionali, di prestiti obbligazionari (minibond) e la concessione di contributi a fondo perduto (voucher) per abbattere i costi di emissione.

Per tutte le misure le domande di partecipazione sono da presentare online su SiAge (per Al via, Linea innovazione e Progetto minibond) o su Bandi online di Regione Lombardia (per Credito Adesso) fino a esaurimento delle risorse finanziarie disponibili (procedura a sportello).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...