premi e concorsi

Il bando Q-International porta l’arte italiana all’estero

di Silvia Anna Barrilà

default onloading pic
Sede della Quadriennale di Roma


2' di lettura

C'è tempo fino al 4 dicembre per partecipare alla seconda edizione del bando della Quadriennale di Roma Q-International, un contributo pensato per promuovere la visibilità degli artisti italiani all'estero attraverso il sostegno di istituzioni straniere che intendono realizzare mostre o manifestazioni in cui sono presenti artisti italiani, sia che si tratti di mostre personali, che di collettive. Le proposte, che vengono fatte direttamente dalle istituzioni e non dagli artisti, vengono valutate da un comitato scientifico di esperti. Il numero dei progetti finanziati non è prestabilito, ma risponde alle esigenze delle istituzioni partecipanti e ai budget stanziati dalla Quadriennale. In occasione della prima edizione sono state supportate 11 istituzioni, tra cui il New Museum di New York per la mostra di Adelità Husni-Bey, la Kunsthalle Sankt Gallen per la mostra di Renato Leotta, la Biennale di A tene per la partecipazione di Eva e Franco Mattes.

I fondi stanziati da Q-International forniscono un sostegno a costi organizzativi come spese di trasporto, viaggio e ospitalità degli artisti, pubblicazioni, traduzioni e noleggio di apparecchiature audio-video. Sono esclusi dal finanziamento importi relativi ai costi di produzione delle opere poiché il bando si propone di offrire una proposta complementare a quella dell' Italian Council promossa dal MiBAC.

Loading...

“Non si tratta di rendere possibile una mostra” spiega la direttrice artistica Sarah Cosulich ad ArtEconomy24, “ma di contribuire, attraverso fondi di entità contenuta (fino a un massimo di 12.000 euro), alla miglior resa della mostra. Questo tipo di supporto e di promozione dei 'propri' artisti in molti paesi esiste da anni (vedi Mondriaan Fund in Olanda, Iaspis in Svezia o ProHelvetia in Svizzera), ma in Italia - con questa particolare formula - mancava”.

Eni e Intesa San Paolo sostengono come main sponsor le attività della Quadriennale di Roma e, tra queste, anche il progetto Q-International. “Per il bando Q-International la Fondazione Quadriennale di Roma ha stanziato 70.000 euro” continua Cosulich, “ma contiamo di incrementarli in futuro grazie ad un'attività di fund-rising”.

Q-International è un programma che prevede bandi di finanziamento semestrali. La seconda call è in corso, mentre la terza edizione è in programma per il mese di aprile 2019. Il bando sul sito della Quadriennale.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti