CONTENUTO PUBBLICITARIO

Il benessere dei dipendenti fa bene al futuro di tutti

3' di lettura

Come possiamo costruire un ecosistema per un futuro sostenibile partendo dal contesto attuale?

L'emergenza sanitaria ha colto di sorpresa l'intera collettività. Le imprese italiane hanno dovuto affrontare la prima fase emergenziale, nella quale era prioritario cercare di limitare i danni economici e sociali. Quasi subito è diventato essenziale iniziare a pensare a una progettualità nuova, modificando l'ordine delle priorità d'impresa.

Durante la pandemia, le aziende sono diventate il punto di riferimento di dipendenti, famiglie, fornitori e, in molti casi, dell'intera comunità. Quasi tutte hanno intrapreso, inoltre, iniziative di sostegno sociale.
Secondo il Rapporto 2020 del Welfare Index PMI, si è trattato prevalentemente di interventi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, di cambiamenti nell'organizzazione del lavoro, per conciliare le esigenze di vita familiare dei dipendenti, e di sostegni economici ai lavoratori. In molti casi le imprese hanno offerto contributi e servizi alla comunità esterna, dando supporto al territorio in cui operano.

In questi mesi le aziende hanno agito come “soggetti sociali” oltre che di mercato. A beneficiarne è stato il sistema di welfare aziendale che ha fatto un salto di qualità rispetto al passato e, oggi, può essere considerato una leva strategica per supportare la ripresa del Paese. L'azienda che opera come soggetto sociale, infatti, non solo è un punto di riferimento per l'intera collettività, ma genera risultati economici migliori.

In periodi come quello che stiamo vivendo è indispensabile, per il datore di lavoro, supportare il benessere e la serenità dei propri dipendenti con tutti gli strumenti a disposizione. Ecco perché il welfare aziendale, che ha rappresentato un salvagente durante l'emergenza, si propone come leva per avviare una nuova fase di crescita sostenibile delle attività produttive.
Le aziende ne sono convinte: i suoi effetti sono positivi sulla produttività del lavoro (34,4%), sulla soddisfazione dei lavoratori e sul clima aziendale (il 38,5%) e per la stessa percentuale sulla fidelizzazione dei dipendenti; infine per il 38,7% sull'immagine e sulla reputazione dell'azienda. Ecco perché, nel futuro prossimo, il 48,7% delle imprese prevede di aumentare il proprio impegno nel welfare aziendale (Fonte Welfare Index PMI 2020).

Per supportare le aziende e le famiglie, il Gruppo BNP Paribas in Italia lancia WellMAKERS il nuovo ecosistema welfare e sostenibilità dedicato alle aziende e al benessere dei loro dipendenti.

WellMAKERS by BNP Paribas è la prova dell'impegno del Gruppo a mobilitare le proprie risorse per far sentire la sua vicinanza alle aziende italiane, alla collettività e soprattutto alle persone. La centralità della persona e il suo benessere rappresentano, infatti, l'obiettivo e la finalità dell'innovativa proposta commerciale.

L'ecosistema nasce dal bisogno di condividere una visione e uno stile di vita legato al cambiamento positivo, al #positiveimpact, per le aziende e le persone.
La piattaforma permette, infatti, di ingaggiare i dipendenti sul piano valoriale proponendo soluzioni sostenibili che possano stimolare comportamenti virtuosi, unendo la dimensione della convenienza fiscale con quella della sostenibilità ambientale e sociale.

Grazie ad Arval, BNL, BNP Paribas Cardif, Cargeas e Findomestic, WellMAKERS rappresenta un ecosistema completo dove il dipendente potrà scegliere prodotti e servizi che più soddisfano le sue esigenze familiari.

L'offerta, in un'unica convenzione, dà accesso a prodotti e servizi bancari, finanziari, assicurativi e relativi alla mobilità sostenibile; da quelli tradizionali ai più innovativi, pensati per adattarsi ai bisogni e alle esigenze dei dipendenti.

I servizi welfare sono offerti in partnership con DoubleYou, partner primario a livello nazionale e parte del Gruppo Zucchetti, e rappresentano una gamma completa, arricchita dalla possibilità di fruire del credito welfare anche presso fornitori e punti vendita di fiducia del dipendente.

L'ecosistema si arricchisce di una rete di convenzioni con i WellMAKERS Friends, partner primari a livello nazionale che operano in settori in grado di soddisfare i cinque bisogni individuati nell'offerta: salute e prevenzione, supporto alla famiglia, istruzione, protezione (casa e famiglia), tempo libero e mobilità.

Per aiutare le aziende e i loro dipendenti a sfruttare al massimo le potenzialità dell'ecosistema, nasce la WellMAKERS Academy, il programma di formazione costituito da interventi formativi sia digitali che fisici con la presenza di esperti del Gruppo BNP Paribas.

La sostenibilità, alla base dell'ecosistema WellMakers, è un asset fondamentale per il Gruppo BNP Paribas ed è ogni giorno sempre più importante per quelle aziende che hanno a cuore gli impatti ambientali e di sostenibilità sociale delle proprie scelte.
Perché in BNP Paribas crediamo che la serenità dei dipendenti faccia bene al futuro di tutti.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti