ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMonitor Equita

Il boom verde nell’anno del Covid: i green bond rendono più dei tradizionali

Sul mercato secondario per le emissioni Esg risultati migliori delle altre tipologie: dal Sure al Next Generation Ue, decisiva la spinta europea a questi strumenti

di Mara Monti

Green bond: guardare all’emittente e non all’emissione

2' di lettura

C’è chi con la pandemia ha trovato spazio per crescere. Come nel caso degli ESG, le emissioni di titoli obbligazionari e azionari con impatto sociale e ambientale. I quali, per la prima volta, sul mercato secondario hanno riportato una performance migliore rispetto ai bond ordinari: nel 2020, il rendimento dei bond ESG in euro è stato del 4,4% e per quelli ordinari l’1,8%, con uno spread tra i due rendimenti del 2,6 per cento. Molte emissioni sono legate all’emergenza Covid 19, ma a dare la spinta...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti