beauty&budget

Il booster di vitamina C per una pelle luminosa

Un concentrato da miscelare al proprio trattamento abituale subito prima di applicarlo sul viso per avere un effetto éclat e antiossidante

di Annalisa Betti

default onloading pic

Un concentrato da miscelare al proprio trattamento abituale subito prima di applicarlo sul viso per avere un effetto éclat e antiossidante


3' di lettura

Cos'è. Un concentrato di vitamina C da miscelare al proprio trattamento abituale, subito prima di applicarlo sul viso, in modo da aggiungere un immediato effetto éclat e, nel tempo, antiossidante.

Perché la vitamina C è importante? Per capirlo, basta (ri)fare un gesto comune, come suggerisce il noto cosmetologo Umberto Borellini: «Se tagliate a metà una mela e ne irrorate una parte con succo di limone, che è ricco di vitamina C, questa resterà chiara e polposa per ore, mentre l'altra ingiallirà, cioè si ossiderà in poco tempo. Lo stesso vantaggio si ha con la pelle. Se poi la mela arriva da un albero ben soleggiato, sarà anche più buona e bella… per noi, è invece importante la luce interiore», conclude l'esperto, che nel suo ultimo libro “Tu chiamale, se vuoi, emulsioni - La cosmesi e il senso della bellezza” (edizioni LSWR, 304 pagine) fa dialogare pelle e psiche e afferma che la bellezza può essere raggiunta non solo utilizzando prodotti performanti, ma anche attraverso un percorso interiore che faccia emergere la personalità unica di ognuno di noi. Una bellezza paragonabile a una luce interiore che può poi trovare nei cosmetici il giusto booster.

Nella prefazione, l'inimitabile Diego Dalla Palma scrive: «Quando, guardandoci, sentiremo dentro una bella sensazione di accettazione, avremo realizzato la sintesi tra reale e ideale, tra psiche e corpo» ed è una grande verità: i cosmetici sono preziosi nel ruolo di amplificatori della nostra bellezza interiore e possono aiutare a fondere insieme e armonizzare il nostro aspetto esteriore e la nostra essenza. In questo, vedere che il nostro viso ha un aspetto più luminoso è decisamente utile.
Una curiosità: il colorito disomogeneo, soprattutto se ci sono macchie brune, è uno dei fattori che fanno apparire un volto più vecchio di quanto sia in realtà, perciò è importante considerare questo aspetto, oltre alle rughe e alla mancanza di tono: la vitamina C è uno degli attivi più efficaci per dare uniformità alla pelle.

Tre prodotti per tre fasce di prezzo
L-Ascorbic Acid Powder di The Ordinary è la risposta rapida a problemi di colorito non omogeneo e spento, insieme ai primi segni dell'età: si tratta infatti di vitamina C pura in polvere finissima, da unire al proprio trattamento, siero o crema, preferibilmente la sera. Da non associare a formule contenenti Niacinamide (vitamina B3) o insieme a EUK 134 di The Ordinary, in quanto l'abbinamento sarebbe troppo aggressivo. Nota: è possibile e normale che questo prodotto dia comunque una sensazione di leggero pizzicore (euro 6,95 nelle profumerie Douglas)

C-Shot Powder della linea Distillery di Avon combina Vitamina C e Vitamina E in modo da stimolare la produzione di collagene da parte della pelle, sostenendola contro il suo naturale deterioramento cellulare e incentivando il processo di rinnovamento cutaneo. La polvere va miscelata nel palmo della mano con la crema o il siero, subito prima dell'applicazione sul viso (25 euro su avon.it o tramite presentatrice).

Fresh Pressed Daily Booster With pure Vitamin C di Clinique è un attivatore multibenefit che associa un'elevata concentrazione di Vitamina C a un pool di estratti vegetali antietà per rivitalizzare, illuminare e uniformare la pelle del viso. In gocce, ne bastano due per un'applicazione (86 euro per 40 ml – la cura per 28 giorni di uso quotidiano, in profumeria e online su cliniqueitaly).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti