Ecosostenibilità

Il Bosco Verticale il più istagrammato al mondo

È l'edificio ecologico più social al mondo con 124mila post con hashtag, la Shanghai Tower la Torre Reforma di Città del Messico. La top ten stilata da Insulation4Less

di Marilena Pirrelli

3' di lettura

Il Bosco Verticale di Milano è l'edificio ecologico più instagrammato al mondo con 124mila post e hashtag seguono al 2° e 3° posto la Shanghai Tower e la Torre Reforma rispettivamente con 97mila e 18mila post. Al 4° posto c’è il Vancouver Convention Center con 15mila post ed entrano nell top 10 due edifici ecosostenibili nel Regno Unito - a Londra e Manchester.
Gli architetti di tutto il mondo stanno trovando modi creativi per incorporare caratteristiche ecologiche nei loro progetti di edifici sostenibili. Questi edifici ecologici sono spesso visivamente sorprendenti e, perciò sono diventati popolari per i fotografi dilettanti, che caricando le loro foto su Instagram danno la possibilità alle persone in tutto il mondo di vedere e apprezzare l'eco-design.

Qual è l'edificio ecologico più instagrammato? Scopritelo con noi

Qual è l'edificio ecologico più instagrammato? Scopritelo con noi

Photogallery17 foto

Visualizza

Ma quali eco-edifici amano di più il popolo social?

Insulation4Less ha preso Instagram per scoprirlo. Elencando gli edifici che soddisfano determinati criteri ecologici - tra cui la progettazione senza emissioni di carbonio e l'uso di energie rinnovabili o schemi di risparmio energetico - e contando gli hashtag per rivelare quale eco-costruzione è la più instagrammata al mondo scopriamo che questa è proprio italiana: iI Bosco Verticale 'edificio-prototipo di una nuova architettura della biodiversità, che pone al centro il rapporto tra l'uomo e altre specie viventi, nell'area Porta Nuova, formato da due torri alte 80 e 112 m, che ospitano nel complesso 800 alberi. Completate nel 2014, le due torri rappresentano il meglio dell'eco-design moderno. Più foreste che edifici, queste torri residenziali ospitano 2.280 m2 di alberi e arbusti. La vegetazione porta una serie di vantaggi, riducendo l'inquinamento producendo ossigeno, isolando gli edifici per risparmiare energia, creando al contempo un paradiso di biodiversità nel mezzo di una grande città. Il progetto dello studio Stefano Boeri Architetti di ha ricevuto importanti riconoscimenti, tra cui l'International Highrise Award del Deutschen Architekturmuseums di Francoforte (2014) e il CTBUH Award come miglior edificio alto del mondo, del Council for Tall Building e Urban Habitat dell'IIT di Chicago (2015).

Loading...

2. Shanghai Tower - Shanghai, Repubblica Popolare Cinese

Terminato nel 2015, il grattacielo verde più alto della Cina vanta 43 diverse tecnologie sostenibili, tra cui fonti di energia rinnovabile, architettura paesaggistica che raffredda l'edificio e parapetto a spirale che raccoglie l'acqua piovana, che viene poi riciclata attraverso il sistema di condizionamento interno della torre.

3. Torre Reforma - Città del Messico, Messico

In termini di energia, risorse utilizzate, rifiuti prodotti e sostenibilità, Torre Reforma è potenzialmente l'edificio più verde dell'America Latina. Il progetto, guidato da LBR Architects, consente di risparmiare il 30% sul consumo di acqua e oltre l'80% dei suoi materiali sono stati di provenienza regionale.

4. Vancouver Convention Centre - Vancouver BC, Canada

Con poco più di 6 acri, il Vancouver Convention Center ha il più grande giardino pensile di tutto il Canada, che ospita oltre 4.000 piante ed erbe diverse. Il tetto ospita anche circa 240.000 api. L'acqua utilizzata per irrigare il tetto viene riciclata dall'impianto di trattamento del centro.

5. Museo del Domani - Rio de Janeiro, Brasile

Vincitore del MIPIM Award per `` Best Innovative Green Building '', il Museum of Tomorrow, che a sua volta mette in mostra la tecnologia progettata per salvare il futuro, è costruito con materiali locali e presenta pannelli solari mobili progettati per massimizzare i raggi del sole e un sistema di raccolta dell'acqua piovana che viene riciclato attraverso i sistemi di condizionamento dell'edificio.

6. Pricewaterhousecoopers Building - Londra, Regno Unito

L'edificio progettato da Foster + Partners incorpora una serie di strategie di risparmio energetico. La forma ad alte prestazioni dell'edificio è progettata per offrire ombra e isolamento, e l'edificio dispone anche di pannelli solari per il riscaldamento del sistema idrico, un tetto verde e un sistema di gestione dell'edificio completamente automatizzato.

7. CopenHill - Copenhagen, Danimarca

La centrale di termovalorizzazione più pulita al mondo, CopenHill lavora per convertire ogni anno oltre 440.000 tonnellate di rifiuti in energia pulita. Potrebbe anche essere l'unica centrale elettrica al mondo con una pista da sci all'aperto tutto l'anno sul tetto.

8. Cube Building - Berlino, Germania

Un nuovo edificio per uffici ad alta efficienza energetica, il Cube ha un esterno vetrato rivestito con pannelli solari, così come una varietà di altre soluzioni intelligenti progettate per catturare l'energia termica. È un edificio che fonde il digitale con l'eco con grande successo.

9. Marco Polo Tower - Amburgo, Germania

È un edificio ecologico olistico: la torre alta 55 metri, progettata dal Behnisch Architekten, direttamente sull'Elba utilizza pannelli solari per produrre una quantità significativa di energia solare, che viene poi utilizzata per raffreddare gli alloggi in tutto l'edificio.

10. One Angel Square - Manchester, Inghilterra

Uno degli edifici più ecologici del mondo, One Angel Square, la sede della COOP, ha una doppia facciata che riscalda in inverno e si raffredda in estate. Il design ecologico dell'edificio riduce le riduzioni dell'80% delle emissioni di carbonio. Progettato da 3Dreid per The Co-operative Group, è il primo edificio nel Regno Unito a ottenere il rating “outstanding” da BREEAM ‘', l'edificio è stato inoltre insignito del A+ Energy Performance Certificate.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti