I Cimiteri da scoprire nella settimana dedicata al ricordo dei defunti

3/11Idee e Luoghi

Il capolavoro funebre un po' surrealista di Aldo Rossi a Modena

Accanto al Cimitero Monumentale risalente agli anni 1858-1876 costruito su progetto dall'architetto Cesare Costa, a Modena in via San Cataldo, Aldo Rossi insieme a Gianni Brughieri ha pensato il camposanto nuovo come se fosse una vera e propria città. Il risultato è un'opera che richiama gli stilemi del Surrealismo e fa pensare anche ai lavori di Giorgio De Chirico: si entra da un varco nel muro di cinta alto 13 metri e largo 5, dove si trovano edifici dotato ciascuno di due file di colombari, ai quali si accede attraversando un rettilineo largo 4 metri. Come una partitura musicale, viene scandita una fila ininterrotta e regolare di finestre.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti