ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIndagine Immobiliare.it

Il caro affitti costringe i fuorisede a diventare anche pendolari

A Milano e a Firenze la singola si cerca anche nelle aree più decentrate. Prezzi fino al 25% più convenienti rispetto alla città

di Redazione Scuola

(OceanProd - stock.adobe.com)

2' di lettura

Chi è alla ricerca di una stanza singola in una delle grandi città universitarie italiane quest'anno dovrà faticare parecchio, e soprattutto allargare i cordoni della borsa. Infatti, com'è emerso dall'ultimo rapporto di Immobiliare.it Insights, business unit di Immobiliare.it specializzata in studi di mercato, la domanda è aumentata del 45% rispetto allo scorso anno e i prezzi si sono alzati di oltre il 10%. Immobiliare.it ha voluto indagare se, visti i rialzi, nell'ultimo mese studenti e genitori abbiano abbandonato l'idea della stanza in città per concentrare la loro ricerca nella provincia, a caccia di un'alternativa più vantaggiosa. Per farlo ha analizzato l'andamento della domanda di singole ad agosto 2022 rispetto al mese precedente nella provincia di quattro tra le più frequentate città universitarie del Paese: Milano, Padova, Bologna e Firenze.

La ricerca

La ricerca di stanze si sposta in provincia? Non sempre. Le provincie di Milano e Firenze in effetti hanno evidenziato una crescita significativa nella domanda di singole rispetto al mese precedente: +39% per le aree limitrofe al capoluogo meneghino e +14% per quelle circostanti il capoluogo toscano. In accordo con questo dato l'offerta si è ridotta: lo stock di stanze è calato rispettivamente del 3% e del 5%.I prezzi, come ci si può aspettare, sono molto più convenienti rispetto al centro città.

Loading...

Le aree territoriali

Se a Milano per una singola il prezzo medio richiesto è di 620 euro al mese – ma si toccano punte di oltre 800 euro nel centro storico - nella provincia la richiesta si abbassa a 472 euro, quasi il 25% in meno. Nella provincia di Firenze, invece, rispetto al centro si spendono in media 100 euro in meno al mese per una stanza tutta per sé (351 vs 451 euro). In controtendenza le provincie di Bologna e Padova, che risultano invece poco attrattive (la domanda è in flessione del 39% e del 33% mese su mese). Per quanto riguarda Bologna, la bassa disponibilità di alloggi nei dintorni dell'università fa sì che, anche uscendo dalla città, il prezzo di una stanza non subisca grosse variazioni, rendendo di fatto poco conveniente scegliere di risiedere nella provincia. Qui infatti, per una singola, vengono richiesti di media 407 euro, con una differenza di soli 40 euro rispetto al capoluogo. A Padova invece la differenza di prezzo si avverte: fuori dal comune si spende il 25% in meno (341 euro), tuttavia, rispetto allo scorso anno, l'offerta di stanza in città è quasi raddoppiata, superando la domanda e rendendo di fatto abbastanza semplice per i fuorisede trovare una sistemazione vicina al polo universitario.

Famiglie sempre più sotto pressione

Questo il commento di Carlo Giordano, Board Member di Immobiliare.it: «Grazie al nostro Osservatorio Stanze abbiamo già evidenziato come stia diventando sempre più oneroso per le famiglie italiane assicurare ai figli le migliori opportunità educative – commenta Carlo Giordano, Board Member di Immobiliare.it – Con questa nuova analisi diamo evidenza di come i genitori siano comunque pronti a fare tutti i sacrifici necessari pur di consentire ai propri ragazzi di portare avanti il progetto di studi. E se il budget non dovesse essere sufficiente a garantire una sistemazione adeguata nelle immediate vicinanze del polo universitario prescelto, gli studenti si adatteranno a fare anche i pendolari».

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati